Utente 275XXX
Buongiorno a tutti sono un ragazzo di 31 anni molto attivo sportivamente, da poco mi è stata diagnosticata una Fimosi da uno specialista e di conseguenza consigliato un intervento di circoncisione. Io sarei propenso per l'intervento con il laser anche se costoso le mie domande sono le seguenti.

Vi sono complicanze rispetto al bisturi normale? Se si quali?

Il tanto sbandierato vantaggio sui tempi di recupero rispetto al bisturi tradizionale
sono veritieri?

Potete consigliarmi (via messaggio privato) una valida clinica privata in Veneto/Lombardia che esegue tale operazione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
credo, anzi sono sicuro, che a meno di ospedale o casa di cura priovata altamente sprecona,. la circoncisone si faccia col buon, vecchio sano cisturi: a lama fredda o elettrico, ma sempre bisturi. Personalmente avrei dubbi sulla liceità di tal intervento.
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Dottore la ringrazio per la risposta ma scusi la mia ignoranza forse sto facendo un po' di confusione
perché riguardo la circoncisione sento parlare di bisturi elettrico e bisturi CO2 a bassa potenza, qual'è la differenza?

E comunque realisticamente dopo la circoncisone quando potrò tornare a fare sport senza
dovermi preoccupare?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
il bisturi a CO2 non esiste, quello è laser, il bisturi elettrico esiste. Si può tornare a fare sport, appena cadutiu i punti, che ci mettono dai 10 ai 20 gg a cadere.