Utente 232XXX
Dottore mi scusi ancora.
Riassumo. Settimana scorsa ho avuto un problema di balanite da candida, che dopo una pastiglia e una crema, e' passato in qualche giorno.
Tuttavia, e' rimasta una strana cosa: come se sottopelle, ci fosse una macchia, un cerchio proprio sulla punta del pene e il condotto esterno leggermente arrossato.

La pelle sembra anche screpolata sul prepuzio.
Oggi avverto anche un leggero bruciore avvenuto dopo un'eiaculazione.

Le chiedo: devo preoccuparmi? sono sintomi gravi?
Puo' essere qualcosa di grave?

la ringrazio, sono un soggetto estremamente ansioso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

nessuna paura , potrebbe trattarsi di una riacutizzazione e comunque dovrebbe essere il medico a valutare la nuova situazione per decidere il da farsi. Eventualmente consulti il suo medico di base e se necessario si rivolga allo specialista.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore e grazie per la risposta.
La situazione è questa. Tenga conto che io alla fine di luglio ho fatto uno screening completo di esami del sangue, anche alla prostata, tutti regolarissimi

Ho ritrattato il problema con la cura da candida, e sicuramente la situazione è andata praticamente scomparendo.

Permane, a tratti, in fase di eiaculazione, un bruciore che durerà non più di cinque minuti,
Talvolta, ma solo concomitante (ovvero nel giro di poco) con l'eiaculazione, accade anche con la minzione, ma non in generale.
il bruciore e un piccolo arrossamento, è solo alla punta.

In generale poi, ho notato che tende a vedersi in controluce, sotto la pelle, come una leggera macchia rossa sulla punta, peraltro non fissa.

Le chiedo: è una cosa preoccupante, o si tratta di una banale infiammazione?
Sono molto, molto spaventato. mi scusi
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
dovrebbe tratarsi di una infiammazione/infezione che solo attraverso una visita diretta eventualmente seguita da un tampone uretrale, è possibile diagnosticare.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio ma in generale sono cose preoccupanti? possono nascondere patologie tumorali?
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
no non dovrebbe essere una cosa preoccupante ma vale la pena approfondire per togliere la sgradevole sintomatologia.

Cordialità
[#6] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno dottore, solo una precisazione
le cose ormai volgevano al meglio, spariti i bruciori, ni9ente bruciore in fase di minzione ne' in fase eiaculatoria

Ieri sera ho avuto un rapporto orale con la mia compagna.
Stamattina ho notato che la corona del glande era leggermente ingrossata e in un punto arrossata.

Mi chiedo quale sia il problema. Secondo lei tutti questi sintomi lasciano presagire
un qualcosa di grave? oggi e' sabato e non ci sono specialisti e sono in ansia terribile
grazie!
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Tranquillo, niente di grave, serve comunque un controllo da farsi con comodo.