Utente 278XXX
saluto tutto lo staff medico, e vado al dunque, premetto di non essere mai stato soddisfatto delle dimensione del pene ma non ne ho mai fatto un dramma, quello e iniziato anni fà e va peggiorando gradualmente. da circa 13 anni sono diabetico e fino al 2009 non, insulino dipendente. causa fumo e diabete sono stato sottoposto a 3 angioplastiche coronariche e angioplastica arteria femorale gamba sx , nel tempo si e ridotta funzionalità erettiva, non riesco ad avere rapporti completi con mia moglie, la situazione mi procura a livello psicologico davvero problemi vorrei se possibile almeno riportare un poco di volume e dimensioni sicuro di ritrovare quella stima che ormai vedo svanire visto che perde tono e volume e mi sembra di avere un dito al posto del pene anche se quando c'è approccio sessuale aquista dimensioni quasi normali. grazie dell attenzione certo di un vs interessamento vi auguro buon lavoro. dimenticavo da diversi anni mi sono accorto che nei testicoli si presentano ogni tanto delle noccioline e poi scompaino non mi sono mai fatto visitare sempre x il semplice ed unico motivo vergogna delle dimensioni. rinnovo i saluti. aspetto fiducioso vs consigli

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
vista la situazione che descrive e le patologie di cui soffre non credo che possa fare a meno di consultare uno specialista. la vascolarizzazione dell'organo segue evidentemente l'andamento generale per cui l'approccio e la soluzione del problema dovrà forzatamente essere integrata.
cordialmente