Utente 279XXX
Avverto, senza regolarità di momento della giornata, di intensità, di causa, dolori retro sternali e alla schiena e sotto le scapole che mi preoccupano perchè non riesco a scacciare la paura che possano essere di origine cardiaca. Nel passato ho praticato sport agonistico, ora non agonistico, e ho effettuato regolarmente le visite necessarie. Negli ultimi anni ho continuato a praticare visite di medicina sportiva con visita cardiologica, elettrocardiogramma, ecocardiocolor doppler, test da sforzo al cicloergometro. L'ultima visita, molto recente, ha fornito questi risultati.
1) Esame obiettivo.
Cuore: toni ritmici normofrequenti; pause libere.
Torace: murmure vescicolare normotrasmesso in tutto l'alveo polmonare.
Pressione arteriosa. 130/75 mmHg-
2) Elettrocardiogramma.
Ritmo: sinusale.
Frequenza: 74 bpm.
Morfologia: nella norma.
3)Prova da sforzo.
Stop esercizio a 150 watt per esaurimento funzionale.
Frequenza: 145 bpm.
Morfologia: nella norma.
Pressione arteriosa: 230/80 mmHg; DP: 33.350.
Recupero: normale ripristino dei valori di pressione arteriosa e frequenza cardiaca isolato bev.
Conclusioni
L'ecocardiocolor doppler mostra ingrandimento dell'atrio sinistro e della radice aortica. Alterazione della diastole: Pattern da alterato rilasciamento, migliorato rispetto al precedente ( nel 2010 ). Ha inoltre effettuato test da sforzo massimale al cicloergometro senza segni di cardiopatia ischemica, con valori pressori normali durante tutte le fasi del test e comparsa di isolata extrasistole ventricolare nelle prime fasi del recupero.

Pensa che debba effettuare altri test cardiologici oppure si devono ipotizzare altre patologie? Grazie per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Sembra il quadro di un iperteso lieve