Utente 279XXX
Avverto, senza regolarità di momento della giornata, di intensità, di causa, dolori retro sternali e alla schiena e sotto le scapole che mi preoccupano perchè non riesco a scacciare la paura che possano essere di origine cardiaca. Nel passato ho praticato sport agonistico, ora non agonistico, e ho effettuato regolarmente le visite necessarie. Negli ultimi anni ho continuato a praticare visite di medicina sportiva con visita cardiologica, elettrocardiogramma, ecocardiocolor doppler, test da sforzo al cicloergometro. L'ultima visita, molto recente, ha fornito questi risultati.
1) Esame obiettivo.
Cuore: toni ritmici normofrequenti; pause libere.
Torace: murmure vescicolare normotrasmesso in tutto l'alveo polmonare.
Pressione arteriosa. 130/75 mmHg-
2) Elettrocardiogramma.
Ritmo: sinusale.
Frequenza: 74 bpm.
Morfologia: nella norma.
3)Prova da sforzo.
Stop esercizio a 150 watt per esaurimento funzionale.
Frequenza: 145 bpm.
Morfologia: nella norma.
Pressione arteriosa: 230/80 mmHg; DP: 33.350.
Recupero: normale ripristino dei valori di pressione arteriosa e frequenza cardiaca isolato bev.
Conclusioni
L'ecocardiocolor doppler mostra ingrandimento dell'atrio sinistro e della radice aortica. Alterazione della diastole: Pattern da alterato rilasciamento, migliorato rispetto al precedente ( nel 2010 ). Ha inoltre effettuato test da sforzo massimale al cicloergometro senza segni di cardiopatia ischemica, con valori pressori normali durante tutte le fasi del test e comparsa di isolata extrasistole ventricolare nelle prime fasi del recupero.

Pensa che debba effettuare altri test cardiologici oppure si devono ipotizzare altre patologie? Grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Sembra il quadro di un iperteso lieve