Utente 110XXX
Gentili professori, ho un quesito.. Mi trovo alla 35 settimana di gravidanza e sono a rischio parto prematuro, il gine vorrebbe farmi iniziare il cortisone bentelan, per portare a piena maturazione polmonare la bimba, 2 anni fa, nel 2010 mi sono sottoposta ha diversione biliopancreatica con annessa sindrome di malassorbimento, ho letto che i cortisonici, come l' aspirina sono gastrolesivi e a rischio di ulcera sanguinante, quindi volevo sapere se posso o meno prendere il cortisone in questione. Il gine mi ha chiesto, di parlarne con il chirurgo, ma non riesco a rintracciarlo e martedi avrò l' eco e la visita e dovrei dargli una risposta..
Grazie anticipatamente, scusate ma sono preoccupata..
Ancora una domanda, l' assorbimento del cortisone in compresse è totale nei pazienti operati di tale intervento??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Può assumere il cortisone (che viene assorbito) e l'asprina a patto che adotti una protezione con antisecretivi.


Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Cosentino la ringrazio per la celerità nella risposta, quindi devo prendere il gastroprotettore come nei primi mesi post intervento, se ho capito bene..
Anche se il cortisone viene fatto intramuscolo, endovena o solo se presa come terapia orale??? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il cortisone da solo, qualunque sia la via di somministrazione, non pone problemi. Il rischio di complicanze è, invece, legato all'associazione cortisone-antiinfiammatorio.

Saluti