Utente 279XXX
Buon giorno,
in seguito ad una colica mi hanno diagnosticato calcoli alla colecisti e, quindi, l'operazione. Ora partendo dal presupposto per mia natura sono molto ansioso, vorrei porre qualche quesito:
quanto dura l'operazione? (ho sentito dire 30 min)
il fatto che che nell'ecografia abbiano scritto che ho una colecisti di aspetto ampio può aumentare il tempo dell'operazione oppure è indifferente?
dopo quanto tempo posso riprendere l'attività sportiva?
Mi hanno detto che in qualche centro ospedaliero dimettono il paziente la sera stessa, possibile?
premetto inoltre che non fumo, non bevo, ho 25 anni, seguo dieta controllata e sono sportivo.

Grazie molte
Piero

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, per una colecisti non complicata i tempi da lei riferiti possono essere attendibili, la degenza è comunemente di 2-3 giorni, ma ci sono differenze tra unità operative di chirurgia, sinceramente non è diffusa la dimissione in giornata, solitamente se il decorso operatorio è regolare a distanza di circa 1 mese può riprendere l'attività sportiva in maniera graduale.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la celere risposta. Parlando con il chirurgo che mi opererà a Torino mi è stato detto che se non ci sono complicanze la degenza non dovrebbe superare le 24 ore dal ricovero ospedaliero. Il fatto che che la colecisti sia ampia di aspetto comporta qualcosa? cosa posso dire all'anestesista durante il colloquio per il mio stato d'ansia? ah premetto che sono già stato operato due volte di ginecomastia con anestesia totale. Guardando le cartelle cliniche delle operazioni precedenti, ho notato che mi avevano dato Il Propofol come anestetico 200 mg + 20. L'operazione era durata un'ora e mezza. Dopo l'ultima operazione ho perso 20 kg. A questo proposito Le chiedo: visto la brevità dell'intervento e il mio calo di peso, il quantitativo di anestetico sarà minore? Scusi per tutte le domande ma si può evincere uno stato ansioso importante.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le dimensioni della colecisti non condizionano l'intervento, per il suo stato ansioso non deve far altro che dirlo all'anestesista, mentre le opzioni tecniche riguardanti il tipo di anestesia credo siano poco influenzabili dalla sua volontà. Considerato comunque che è già stato sottoposto ad interventi in anestesia generale ritengo che possa stare ragionevolmente tranquillo.
Cordiali saluti.