Utente 280XXX
Gentilissimi Medici,
da un paio di anni soffro di problemi di origine gastrica che, prima dello scorso luglio, non sapevo interpretare e che più volte mi facevano pensare fossero di origine cardiaca.
Ho scoperto di avere problemi al cardias e mi sono rasserenato, visto che le analisi del sangue non hanno mai evidenziato alcun problema (premetto che sono un ex sportivo che da qualche anno non pratica più a livello agonistico).Anche i tracciati fino allo scorso luglio erano privi di problemi (effettuati al pronto soccorso).
Tuttavia, essendo un soggetto particolarmente ansioso, ci sono dei sintomi che non riesco a spiegarmi e che negli ultimi giorni mi stanno preoccupando: oggi in particolar modo ho una strana sensazione nella parte inferiore dello sterno (come fosse alla bocca dello stomaco), con una irradiazione sul lato sinistro che, in alcuni momenti, arriva a coinvolgere anche la parte inferiore del braccio sinistro o, chissà perché, anche portandomi una sensazione "pungente" sulla punta alta della spalla.
Premetto che non sto seguendo alcuna cura al momento (ho sospeso il pantoprazolo da agosto) e che fino a pochi giorni fa ero in splendida forma.
Possibile che un forte stress emotivo che sto vivendo mi porti questo genere di problema e che, quindi, questo sia legato all'ansia?
La gelida temperatura con cui convivo può influire in qualche modo?
Devo preoccuparmi o posso attribuire questa cosa ai miei disturbi gastrici, dal momento che la pressione sullo stomaco (in determinate posizioni) accentua i sintomi? Confido in una Vs risposta e mi complimento con lo staff per la qualità del sito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio' che lei riferisce, pur con tutti i limiti di una conuslenza telematica, escluderei che l'origine dei suoi disturbi siano di origine cardiaca.
arrivederci
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio, dottore. In effetti già adesso mi sento meglio, anche se la sensazione si accentua con la pressione all'altezza della colecisti. La Sua risposta è rassicurante e tempestiva.