Utente 280XXX
Ho 55 anni. Un mese fa ho subito un incidente con un disco dentato procurandomi la perdita di parte dell'ultima falange dell'indice della mano destra con taglio dei tendini flessori e ferite serie lungo tutto il dito. La parte della falange tagliata comprende anche buona parte dell'unghia ivi compresa la matrice al lato sx dell'unghia. Durante l'intervento chirurgico che mi e' stato fatto in ospedale a Benevento hanno evitato di amputare l'intera falange ricostruendomi parzialmente il polpastrello e legando i tendini tagliati. Ad un mese dall'incidente noto che l'intero dito e' molto gonfio e dolente, duro e con formicolii esagerati. Vorrei chiedere:
1- E' possibile salvare l'integrita' dell'unghia anche con la parte sx tagliata del letto ungueale?
2- Il dolore e il gonfiore del dito dopo quanto tempo passera'? e questo puo' influire sulla riabilitazione?
3- Si riacquistera' un po' di sensibilita'?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

purtroppo, senza parte del letto ungueale non si può ricostruire un'unghia di aspetto normale, ma solo, eventualmente, modellarla un pò.

Per valutare gli esiti definitivi sul gonfiore e formicolio, deve attendere che siano trascorsi almeno 6 mesi dall'intervento.

Poi, si potrà fare una valutazione sia anatomica che funzionale.

Buona Immacolata.
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dott. Leccese. Attendero' pazientemente e poi si valutera' come Lei ha detto.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.