Utente 235XXX
salve, ieri ho fatto la terza seduta laser per l'epilazione su gambe e inguine.
questa mattina quando mi sono svegliata mi sono ritrovata con dei piccoli bozzetti chiari sulle zone trattate (tranne l'inguine). danno anche prurito.
la stessa cosa mi era capitata con la precedente seduta, ma pensavo che dipendesse dall'epilazione che avevo fatto con il rasoio prima della seduta e che si fossero incarniti dei peli. ma questa volta, non ho usato il rasoio.

da cosa può essere dovuto?
[#1] dopo  
Dr. Domenico Laquintana
24% attività
0% attualità
12% socialità
TROIA (FG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla sua descrizione deduco che si tratti di piccoli ponfi (rilevatezze sulla cute che, a volte, per la tensione interna possono apparire più chiari della pelle circostante) localizzati attorno a dove erano i singoli peli.

Si tratta di un edema perifollicolare che di per se è sintomo di efficacia del raggio laser in quel punto. Nella maggior parte dei casi questo evento non si verifica mentre è abbastanza comune in caso di peli di spessore elevato (è più comune nei trattamenti su individui di sesso maschile).

Non deve preoccuparsi. Se il prurito è notevole può usare una crema lenitiva post-laser (basterà chiedere in farmacia) o un preparato cortisonico.

Eviti di grattare la parte. A volte possono residuare delle microscopiche crosticine nei giorni successivi: non vanno rimosse, devono cadere spontaneamente.

Va, come sempre, evitata l'esposizione al sole ma visto che si tratta di una zona infrequentemente esposta nei mesi invernali non avrà bisogno di applicare protezioni.

Si tratta comunque di una normale sequela del trattamento di epilazione laser. Scomparirà in pochi giorni.