Utente 274XXX
salve,

sono un ragazzo i che è stato operato all'anca(artroscopia).
per poter fare questo gesto chirurgico mi è stata tirata la gamba con una scarpetta e applicato un "sellino di controspinta" nella zona perineale per contrastare la forza applicata dalla scarpetta.
tutto questo sarebbe servito per poter compiere il gesto chirurgico.
per 4 o 5 giorni dopo l'intervento ho avuto il pene quasi addormentato totalmente.
i medici mi hanno detto che era dovuto a questo meccanismo di controspinta che avrebbe potuto addormentare momentaneamente il pene e sarebbe passato in pochi giorni.
secondo loro è una cosa totalmente reversibile.
io a ormai due settimane posso dire che la sensibilità nel pene è migliorata ma molte cose non sono tornate come prima: nella parte superiore la sensibilità alla pelle non è tornata mentre in quella inferiore sì (per intenderci se mi tocco il pene nella parte superiore non sento praticamente nulla).
inoltre dopo l'eiaculazione non cè più quella ipersensibilità del pene che avevo prima.
dopo aver eiaculato ,prima, il glande era molto sensibile. ora praticamente per niente, tanto da non riconoscere la temperatura dell'acqua.
il medico che mi ha operato mi ha detto che nel caso il problema persista si può fare uso di vitamine.
a cosa servirebbero? e quali?
inoltre vorrei capire se si tratta di qualcosa di reversibile davvero e se si tratta del danno del quale mi hanno parlato.

cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
personalmente non precipiterei più di tanto le cose, 3 comunque un mesetto di attesa è nella norma che debba passare. la autosomministrazioni di farmaci è controindicata sempre. Non vedo problemi alla reversibilità della cosa, che oltretutto è in meglioramento. Le vitamine sono antiossidanti, che migliorano esito di trauma.