Utente 283XXX
Buongiorno ho eseguito il 13/12/2012 un ablazione per tpsv da rientro nodale al San Raffaele di Milano volevo sapere se e' normale che la pressione sia un po'bassa 55/60;105110 specialmente al mattino e se e' normale che a distanza di tre e dieci giorni dall' intervento mi si sia abbassata la pressione con conseguente tachicardia 120 b/m durata pochi minuti . Volevo sapere se fanno parte degli effetti post ablazione e per quanto si presenteranno nel tempo. Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dipende molto dal fatto che lei stia assumendo farmaci o meno. I valori pressori tuttavia non sono per niente allarmanti.
Si tranquillizzi
cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera , volevo informarla che ho 34 anni e prendo del lucen da 20mg , non mi hanno nessuna terapia dopo ablazione. Premetto che la mia pressione e frequenza erano regolari prima Dell'intervento tranne durante le crisi di tpsv.Quello che vorrei capire e' se e' normale che dopo ablazione la pressione si abbassi da rendermi astenico e con capogiro ma subito dopo ritorna normale .Premetto che oggi sono solo14 giorni che fatto l' ablazione, quanto tempo deve passare per ristabilire frequenza e pressione a valori asintomatici che avevo in precedenza. Grazie molto della sua cortesia e gentilezza buonasera
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io sinceramente non vedo alcun nesso tra l ablazione ed il modesto calo pressori oche lei riferisce.
Ne informi tuttavia i colleghi che le hanno praticato l ablazione
Cordialità
Cecchini