Utente 107XXX
Buonasera. Sono fidanzata da qualche mese e io e il mio ragazzo abbiamo intenzioni pareccho serie. Vorrei esporvi un dubbio che ho da un po'. Io ho sempre pensato(e nei rapporti con i miei precedenti ragazzi ne avevo avuto conferma) che il liquido seminale avesse un colore opaco(quasi bianco) e una consistenza abbastanza "corposa". Dai rapporti con il mio attuale fidanzato ho invece notato che il suo liquido seminale,seppur prodotto in buone quantità,è privo di colore,sembra quasi acqua,e non è molto consistente(anche se "appicicaticcio"). Il mio dubbio è questo: questa "anomalia" vuol dire che il mio ragazzo ha dei problemi? Che nel suo sperma non ci sono spermatozoi e che potremmo avere problemi nell'avere i figli che tanto desideriamo?
So che la cosa migliore sarebbe fare le analisi,ma è molto timido e riservato e non riuscirei mai a convincerlo ad andare da un medico.Già non ne parla con me... Però questa cosa un po'mi preoccupa e vi sarei grata se poteste chiarirmi un po' la cosa....
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara ragazza,le caretteristiche del liquido seminale possono essere valutate unicamente da un laboratorista esperto.Per quanto La riguarda,viva con entusiasmo il rapporto (anche sessuale) con il Suo partner e vedrà che,nel tempo,egli stesso capirà di doversi sottoporre ad un normale controllo andrologico clinico e laboratoristico.Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrie,

come le dice il dottor Izzo, i caratteri del liquido seminale non possono essere valutati "ad occhio nudo".
la quantità dello sperma, il suo colore, la sua consistenza, odore e sapore dipendono dalle secrezioni prostatiche e delle vescicole seminali, senza che, obbligatoriamente, siano collegabili alle secrezioni testicolari ( spermatozoi).
Non se ne faccia un problema e magari se il vostro rapporto continua tanto da pensare a sviluppi successivi magari tali da pensare ai figli, allora dica al suo ragazzo di effettuare un esame del liquido seminale che, a mio parere, dovrebbe essere effettuato da tutti i maschi al compimento dei 18 anni
cari saluti