Utente 116XXX
Gentile dottore,
oggi mia madre di 53 anni è stata operata di "crossectomia safeno-femorale sinistra.Stripping vena safena interna sinistra. Flebectomie. Legature sezione perforanti"

e' stato consigliato, oltre al Clexane x 10 gg e bendaggio eleastocompressivo amovibile per tre giorni, il COLLANT ELASTOCOMPRESSIVO 140 DEN.

In considerazione che tra qualche mese dovrà essere operata all'altra gamba poichè la diagnosi iniziale era :" Pervietà e continenza del circolo venoso profondo....Incontinenza ostiale e tronculare della safena interna che a sinistra drena in un ramo anteriore di gamba > perf tib ant, in una Leonardo>Cockett ed a destra in una Leonardo Cockett 1 e 3....

vorrei chiederle se è preferibile acquistare collant (entrambe le gambe) da 140 denari oppure calze "lunghe" in modo da utilizzarne una soltanto alla gamba operata.

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la elastocompressione postoperatoria risponde spesso ad abitudini e convinzioni legate al singolo Chirurgo. Personalmente sono solito utilizzare unicamente specifici monocollant da 35 mm/hg avendo da molti anni abbandonato l'uso di bendaggi, che risultano molto meno confortevoli ed efficaci
Si attenga in ogni caso alle prescrizioni del Suo Chirurgo.