Utente 284XXX
Gentile staf medicitalia, volevo chiedere di una cosa che mi preoccupa molto. E' da un anno circa che almeno una volta al mese per una decidina di giorni avverto un dolore sopra il seno sinistro, questo si allunga al braccio. sempre sinistro, a volte la spalla, se tocco poi queste zone sopratuto il bicipite e il seno mi fanni male, a volte e' coinvolto anche il collo, sempre lo stello lato, il mio dottore dice che e' cervicale, in effetti hi ridotta la lordosi cervicale, ma io ho paura sia il cuore, inoltre questo dolore se faccio movimenti si calma, e non e' proprio un dolore piul che altro un peso, devo preoccuparmi per il cuore? Grazie....per l'attenzione...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Effettivamente i disturbi che lei riferisce sono poco compatibili con un'origine cardiaca e potrebbero essere il risultato di un risentimento muscolare o dipendere dalla cervicale e quindi concordo con il suo medico di fiducia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta e mi permetto di chiederle un ulteriore cosa, ho pensato il cuore perche' ho letto che a volte i sintomi soprattutto melle donne sono questi...non
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ha letto qualcosa di non corretto o ha letto male...i sintomi non sono questi, nè negli uomini, nè nelle donne.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la sua disponibilità...ad oggi la situazione non è migliorata, ora sul braccio sinistro, diciamo dove si fa il prelievo di sangue, ho una parte sollevata, cioè se tocco sento come se fosse gonfio, non sò se è una vena, non ha il colore delle vene, e mi tira e mi fa male, il fastidio prende il braccio, poi la mano, poi il polso, poi tutto il seno sinistro, e il collo, siccome il 14 febbraio devo fare una conizzazione al collo dell'utero mi chiedevo se farla, se non stia sorgendo un altro problema. Grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Vedo che i consigli che le diamo non sortiscono alcun effetto...Si tranquillizzi, ma se non riesce a farlo noi cardiologi non possiamo esserle di alcun aiuto.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Salve rieccomi con un nuovo quesito...questi sintomi: debolezza, pesantezza alle gambe e alle braccia, formicolio tipo prurito in tutto il corpo, leggera tachicardia, agitazione, senso di vomito e voce leggera sono sintomi di un attacco di panico? Grazie...
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile....ne parli con uno psicologo
Saluti
[#8] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi le scrivo ancora perche' ad oggi i miei sintomi sono peggiorati, e' da una settimana che sento un senso di oppressione allo stomaco, soprattutto quandoangio, sonnolenza, fatica a respirare, a cacciare l'aria fuori, senso di sconforto, agitazione, dolore alla schiena lato sinistro, al collo, quando alzo le mani mi stanco e se mi pettino e mi muovo per agitarmi e ce se si muovessro i polmoni...mi sento come se avessi del liqufo che vuole esplodere...cosa mi sta succedendo?
[#9] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Ha deciso di ignorarmi...be' lo farei anche io ma proprio non ci riesco...
[#10] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
non avevo alcuna intenzione di ignorarla...semplicemente sono stato impegnato all'estero per lavoro....
Ciononostante continuo a sottolinearle l'importanza di non rivolgersi a noi cardiologi, ma ad uno psicologo e se necessario ad uno psichiatra...
Saluti
[#11] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Salve ieri di fronte al mio solito dolorr al seno sinistro ma molto piu' forte sono andata al pronto soccorso, mi hanno fatto delle cose ma ero poco lucida per il panico la diagnoài e' stata: gsc 15, toni ritmici, mv conservato, addome lievemente dolente alla palpazione in epigastrio, non edemi declivi. eco torace: oattern A, non versamento pleuropericardico. troponina negativa. si rimanda al curante per proseguimento e completamento diagnostico ecocardio e test da sforz. Volevo àpée oltre all'elettrocardiogramma cosa hanno fatto? Che significa gsc 15 e il resto? Perche' il dottore mi ha rassicurata che non e' un dolore cardiaco, ma poi ha consigliato l'ecocardio e il test da sforzo? Grazie...
[#12] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
non vorrei sembrarle scortese, ma noi di MI a distanza e senza conoscerla, tutto quello che possiamo fare e cercare di interpretare i suoi problemi e consigliarla di conseguenza. Ora il mio consiglio l'ho già fornito e attraverso consulenze multiple. Di ulteriore aiuto non posso esserle. Se proprio vuole si affidi alle valutazioni e decisoni di un cardiologo di fiducia.
Saluti