Utente 290XXX
Salve,
Da circa un anno ho riscontrato dei problemi a mantenere una erezione soddisfacente per portare a termine un rapporto. Inizialmente non ho dato peso alla situazione pensando a un periodo di maggior stress o stanchezza, ora però dopo aver chiesto consulti presso un andrò logo e il mio medico di base cominciò a prendere in considerazione un problema più serio. Durante la prima visita, presso un andrologo, non ho avuto particolari risposte, mi é stato prescritto cialis e del prozac in quanto secondo il dottore si trattava di un problema psicologico. Durante il periodo di utilizzo mi sono però accorto che l erezione durante il rapporto perdeva di intensità. Preciso che spesso avviene nel momento in cui la mia partner assume una posizione sovrastante, ma non solo. Altre volte raggiunto l orgasmo, spesso precoce, anche riuscendo a controllarlo e a non eiaculare il risultato è il medesimo. Ho chiesto dunque un consulto al mio medico di base, il quale mi ha prescritto analisi per monitorare ormoni ed eventuali problemi alla prostata, esami che non avevano nessuna anomalia. Mi ha quindi prescritto LEVITRA OROSOLUBILE, ma i risultati non sono stati migliori. Preciso che arrivò ad avere erezione senza problemi ma che essa svanisce durante l rapporto nelle circostanze sopra descritte. Ho cominciato inoltre ad accorgermi di avere spesso prurito agli arti inferiori e di avere spesso un dolore nel bassissimo ventre, come una continua fitta. Aggiungo che con la mia partner stiamo ultimamente portando dietro dei fastidi probabilmente dovuti a candidosi o qualcosa del genere. Per quanto riguarda me invece faccio presente che ho avuto dei problemi con emorroidi se può essere utile nella disamina. Ho 25 anni e purtroppo questa situazione sta portando, come immaginerete, dei problemi alla mia vita di coppia e alla mia autostima lire che non avere più tranquillità nel vivere il rapporto sessuale. Potete consigli armi qualcosa altro? Mi risulta difficile credere che alla mia età sia legato allassunzione di pastiglie (per l momento l unico rimedio propostomi) che oltretutto non mi permettono comunque allo stato attuale di avere un rapporto sessuale soddisfacente.
Mi chiedo se il problema non possa essere strutturale e "chimico".
Attendo una vostra risposta e vi ringrazio Dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fausto Ferrini
24% attività
8% attualità
8% socialità
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Guardi lasci perdere per ora Cialis,Prozac,Levitra.Faccia una nuova visita Andrologica e sicuramente le controlleranno la sua prostata qualora non labbiano fatto dati i suoi disturbi per escludere una prostatite;le faranno fare un dosaggio del testosterone totale di quello libero,della prolattina,del TSH .Stia tranquillo.Il mondo non finisce oggi n'è domani.
incontri la sua partner con più affetto di prima .....
cordialmente,dott.Fausto Ferrini
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottor ferrino, ho giá eseguito le analisi per quanto riguarda il dosaggio del testosterone ed inoltre anche quelle dello sperma per escludere eventuali interessamenti della prostata, o perlomeno questo è quello che mi è stato detto.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottor ferrino, ho giá eseguito le analisi per quanto riguarda il dosaggio del testosterone ed inoltre anche quelle dello sperma per escludere eventuali interessamenti della prostata, o perlomeno questo è quello che mi è stato detto.
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Fausto Ferrini
24% attività
8% attualità
8% socialità
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Guardi lasci stare il Cialis,il Prozac,il Levitra.Faccia un buon controllo del testosterone totale,di quello libero,della prolattina,e del TSH.Viva la sua condizione con la massima tranquillita'.Ripeta una visita Andrologica con controllo della sua prostata qualora non l abbia fatto onde escludere una prostatite e soprattutto non si allarmi.Eviti i farmaci e affronti la sua situazione con la massima calma.Non scappa niente.Il mondo non finisce domani.
Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Fausto Ferrini
24% attività
8% attualità
8% socialità
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Guardi non deve fare come ho già detto solo il dosaggio del testosterone come non basta come dice Lei un esame del sperma in questo caso una spermiocolturper fare diagnosi di prostate.Si riaffidial suo Andrologo che penserà lui a procedere.
Cordialmente ,dott.FFerrini
[#6] dopo  
Dr. Fausto Ferrini
24% attività
8% attualità
8% socialità
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Guardi non deve fare come ho già detto solo il dosaggio del testosterone .
come non basta come dice Lei un esame dellosperma in questo caso una spermiocoltira per fare diagnosi di prostatite.(ci sono anche le prostatiti non batteriche.....).
Si riaffidial suo Andrologo che penserà lui a procedere.

Cordialmente ,dott.FFerrini