Utente 215XXX
salve dr, mio padre ha 70 anni ed è stato operato a luglio 2012 per rischio di ischemica miocardica con intervento al cuore e l'inserimento con due by pass uno all'arteria discendente anteriore destra e l altro nel tronco comune , premetto che non ha avuto mai infarti....dopo la cardioriabilitazione ha effettuato il test ergonometrico risultato positivo e hanno aggiunto come farmaco ivabrandina (questo ad ottobre) oltre ai seguenti farmaci somministrati precedentemente : (antra, bisoprololo, cardioaspirin, corlentor,goltor,triacet, e carvasin al bisogno), oggi ha ripetuto nuovamente gli esami (visita cardiologica, ecg basale test al ciclo ergometro)...
i referti dicono :
sospeso al 4 stadio 24" FC 115 PA 150/70 PER ES MUSCOLARE. NON ANGOR, RARI BEV ISOLATI.PRESENZA DI ST RIGIDO E LIEVEMENTE SOTTOLIVELLATO IN V4-V6 REGREDITO AL 3 DI RECUPERO TEST DUBBIO.
ECOBASALE : IPOCINESIA MARCATA DELLA PARETE INFERIORE MEDIO-BASALE E INFEROLATERALE MEDIO BASALE . DOPO STRESS FISICO COMPARSA DI IPOCINESIA DEL SIV SINISTRO.
ECOSTRESS FISICO POSITIVO PER ISCHEMIA INDUCIBIE. QUALI SONO I RISCHI? CI POTREBBERO ESSERE NUOVI INTERVENTI INVASIVI COME IL PRIMO O QUESTIONE DI CRONOGRAFIA???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dai dati che lei riporta e' opportuno che suo padre si sottopoga a nuova coronarografia.

Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la sua tempestiva risposta...un ultima informazione: si tratta di un qualcosa di urgente o si può fare con tranquillità più avanti? ...perchè qui da noi gli hanno fissato solo prossimi controlli a luglio 2013 e la ricerca di un cardiologo di fiducia, ma poichè a maggio dovrà affrontare una viaggio in crociera di 15 gg sarebbe opportuno intervenire prima per stare più tranquilli?
la ringrazio anticipatamente per la sua cortese attenzione
[#3] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
mi correggo coronarografia
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una volta posta la diagnosi di ischemia da sforzo è opportuno eseguire una coronarografia quantomprima
Cordialita
Cecchini
[#5] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
GRAZIE MILLE
[#6] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
salve, poichè si presume che il problema sia relativo al reflusso dell'arteria mammaria (quindi quella utilizzata per uno dei due by pass), in tal caso che ipotesi si potrebbero fare ? ...nel senso: potrebbe essere un problema di cicatrizazzione o problema di quale altro generealtro???ed eventualmente potrebbe essere risolvibile con uno stent o con un intervento più invasivo?o non è possibile immettere degli stent all'interno dei by pass?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , occorre vedere la coronarografia prima di esprimersi.
Arrivederci
Cecchini