Utente 562XXX
Buongiorno Dottori, cerco di riassumere il mio problema: 26 anni fumo poco 1,80 peso 75 kg faccio palestra in casa (pesi) da quasi tre anni.
Da tempo soffro di ipotensione che i medici hanno definito costituzionale perchè ce l'ho sempre. In media ho 110/65. Mi sento spesso spossato e non so se sia dovuto a questo. Ad ogni modo soffro anche di ansia con agorafobia da un anno e prendo 20 gocce di dropaxin alla sera e una compressa di xanax 0,50 al mattino rilascio prolungato. UN anno fa ho fatto un tilt test (senza assunzione di farmaci durante l'esame) ed è risultato negativo. Ultimamente ho fatto ecg e ecocolordroppler tutto negativo. Così tutti dicono ipotensione costituzionale ma parlano a volte di stimoli vagali per es: anche se ho il vizio del fumo, spesso mentre fumo e dopo non mi sento bene, spesso la notte se mi alzo e ho sete e bevo un pò di acqua subito mi viene mal di stomaco e nausea e malessere e passa da solo dopo un pò. Ad ogni modo io scrivo per capire questa cosa: ho riscontrato PA molto bassa in posizione distesa misurata piu volte sia da me che da altre persone. UNa volta dopo un rapporto sessuale mi sono disteso finito il rapporto per riposarmi sul letto ma mi sentivo debole: misurata la pressione era a 75/35! poco dopo mi sono alzato in piedi ho aspettato un pò seduto e rimisurata si era alzata a110/70 circa. MI sono ridisteso ed ho aspettato 20 minuti circa. Riprovo sempre da disteso: 70/30! VOlevo chiedere: può essere il rapporto sessuale o l'orgasmo a portare a questo?Se si come mai? Inoltre altre volte al pm disteso sul divano mi sentivo debole: PA da disteso 80/40!...MI alzo e dopo un pò da seduto era gia salita: 110/70. Stanotte mi sono alzato per andare in bagno, ho sentito malessere e debolezza, ho bevuto un pò e sono tornato a letto velocemente perchè volevo distendermi. Ho avuto un pò di nausea (forse per l'acqua bevuta?) Comunque mi sentivo molto molto debole anche se era disteso cosi ho chiesto alla mia ragazza di misurarmi la pressione da disteso ed era 75/35! Ho preso una compressa di effortil (consigliata dal mio medico negli episodi di ipotensione grave) e poi mi sono addormentato.
La mia domanda è: ho letto che di solito il problema comune a tante patologie è l'ipotensione ortostatica e a volte appunto la conseguente ipertensione clinostatica. E'possibile che nel mio caso sia il contrario? E questo perchè? Cioè perchè da disteso a volte ho la pressione cosi bassa?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei, per aveer 26 anni assume gia' due farmaci psichiatrici, in piu fuma.
Cosa si attende dal suo organismo...cosa prevede per il suo futuro?
Le ho risposto in un modo diverso dal solito, ma sono certo che lei abbia capito.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 562XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dottore. si ho capito cosa intende. Comunque ci tengo a precisarLe che fumo circa 4/5 sigarette al giorno. Vero fumo da anni, e la cosa non è di certo salutare, però come fumano tantissime persone da anche piu tempo di me e molto piu di me di certo non giustifica il fatto che a me non faccia male, ma nessuno che io conosca appena fuma una sigaretta si sente male come accade a me invece. Ma a parte questo è vero prendo due farmaci psichiatrici (cosa che non vorrei fare, ma lo psichiatra che mi segue continua a dire che DEVO continuare). Però una compressa di xanax 0,50 rilascio prolungato al mattino mi è stato detto non essere un alto dosaggio e le 20 gocce di dropaxin (10 mg) mi è stato detto essere addirittura un dosaggio troppo basso per essere considerato una terapia e che minimo dovrei prenderne 40 gocce per avere beneficio per l'ansia. Inoltre ho chiesto sia allo psichiatra sia a 2 neurologi che mi hanno seguito se questi farmaci possono dare ipotensione, ma hanno detto di no e che al massimo lo xanax può dare lieve sedazione, ma non abbassare la pressione. Lei non è d'accordo su questo?
Comunque volevo solo capire se era normale avere una pressione cosi bassa da disteso e poi che si normalizza subito appena mi alzo e la misuro da seduto?
(Di solito ho letto che il problema è l'opposto, cioè ipotensione ortostatica, invece la mia sembra piu clinostatica).
Per il mio futuro spero di poter eliminare gli psicofarmaci, sto cercando di smettere di fumare, e spero di non avere piu malesseri causati dalla pressione, se qualcuno riesce a capire cos'ho...
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi io non ritengo chelei abbia problemi di particolare rilievo.
Lei stesso scrive che dopoaver fumato si sente male.
Non è piu semplice smettere di fumare invece di chiederai perche ?
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 562XXX

Iscritto dal 2008
Dottore si certo che potrei smettere di fumare (cosa che sto cercando di fare infatti da tempo), ma la cosa che non capisco è perchè su di me fa questo effetto, è come dire ad un soggetto che pratica body building che ogni volta si sente male non praticarlo piu. Certo non praticandolo piu non starà piu male, ma ci sarà un motivo organico per cui se fa sforzo fisico sta male, o no?...inoltre il fumo era solo un esempio perchè mi è stato detto essere uno stimolo vagale, come varie altre cose, per es entrare in piscina (cosa che facevo spesso da piccolo e mi sentivo male con malessere e nausea e non capivano il motivo: solo poco tempo fa parlandone con un medico ho scoperto essere uno stimolo vagale anche quello), per cui tutte queste circostanze che mi portano ad avere malessere credo siano causate da una vagotonia anche se facendo un tilt test è risultato negativo. Però 4 cardiologi e in pronto soccorso dove sono stato poco tempo fa per grave ipotensione e debolezza si sono stupiti di come potesse essere stato negativo il tilt test, e tutti hanno detto che una pressione di 70/30 è bassissima (addirittura il mio medico di base non ci credeva).
Io semplicemente trovo che nella vita quotidiana cose "comuni" mi fanno stare male, come anche l'esercizio fisico...cosa devo fare, smettere anche quello senza domandarmi il perchè?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
io credo che lei abbia una grande componente emotiva ed il tilt test negativo dimostra che lei non abbia patologie di rilievo. Ed e' verosimile che lei abbia un ipertono vagale, il che le assicura una vita piu' lunga di chi ha un ipertono simpatico.
Detto questo la cosa finisce li' perche' non ci sono cure particolari se non evitare quelle situazioni che le creano questi disturbi.
Cordialmente, la saluto
cecchini
[#6] dopo  
Utente 562XXX

Iscritto dal 2008
Dottore, La ringrazio, scrivo l'ultima cosa poi non La disturb piu.
Io da quello che avevo capito si diagnosticava o si escludeva un ipertono vagale appunto con il tilt test. Se il mio è stato negativo è possibile che io ce l'abbia lo stesso?
Se fosse così sarebbe un stato un falso negativo.
Comunque ora non lo so, non sono un medico, ma so che questi soggetti sono quelli che svengono al prelievo del sangue, spesso se stanno molto in piedi o si alzano di colpo stanno male, ecc. Io non ho niente di tutto ciò, anzi non sono mai svenuto in vita mia. L'unica cosa quando faccio palestra spesso mi sento male, ma a sentire il mio medico di base non è la pressione, perchè dice che durante l'es fisico si alza, non si abbassa. Inoltre le rilevazioni di ipotensione grave (75/35) e simili, le ho sempre riscontrate da disteso, in situazioni tranquille, come guardando la tv o addirittura nella notte quando mi ero svegliato per andare in bagno, cioè non c'erano stimoli vagali almeno che sappia io. Vale lo stesso questa diagnosi di ipertono vagale?
Comunque stamattina sono stato dallo psichiatra che mi segue e anche lui parlando di ipotensione ha detto vagotonia. E ha detto che può essere l'ansia che mi crea queste situazioni e quindi in quei momenti assumere una compressa di xanax 0,50 (cosa che faccio situazionalmente quando ho tanta ansia) mi farebbe tornare a stare bene.
Ma è possibile che l'ansia crei ipotensione vasovagale? A me hanno sempre spiegato il contrario, cioè che l'ansia aumenta la pressione e che una sincope o lipotimia vasovagale vuol dire abbassamento della pressione e/o battito cardiaco dovuta alla stimolazione del nervo vago per vari motivi (appunto vista del sangue, dolore fisico, stazione eretta prulungata, folla al caldo, ecc).
Scusi vorrei solo capire sta cosa perchè sento da medici opioni non solo diverse, ma proprio opposte. E la mia agorafobia nasce proprio dalla paura di svenire in pubblico o comunque davanti a persone sconosciute.
Grazie e scusi se ho prolungato cosi tanto.
[#7] dopo  
Utente 562XXX

Iscritto dal 2008
eh vabbè...nessuno sa risopndere a questo...se dovessi evitare tutte le situazioni in cui questo accade allora dovrei stare sempre disteso a letto tutto il giorno (anzi talvolta ho malessere anche li)...