Utente 454XXX
Mio marito ha 42 anni, e a seguito di una visita gli è stato diagnosticato un varicocele di iii grado. Il suo andrologo si è preso del tempo per valutare se intervenire chirurgicamente o meno. Attualmente stiamo facendo tutti i controlli per accedere a un programma di PMA in quanto da sei anni cerchiamo una gravidanza che in prima battuta( 6 e 5 anni fa rispettivamenete) si è instaurata per poi interrompersi precocemente(12 e 6 settimana, una delle due diagnosi di triploidia da cariotipo del materiale abortivo), dopo di che nonostante i rapporti mirati e il controllo ecografico dell'ovulazione non si è piu' instaurata.
IO HOo eseguito ogni controllo possibile, laparoscopico e isteroscopico e nulla sembrerebbe fuori dalla norma da ostacolare la gravidanza, oltresi i controlli infettivi ormonali anticorpi...etc etc.....
Mio marito anni fa fece ben due visite da due differenti andrologi i quali oltre al curare un'infezione di escherichia coli non individuarono niente nella visita manuale, purtroppo non eseguirono ecografia con ecocolordoppler, e ci misero ancora ad aspettare pazientemente. Gia' all'epoca gli esiti dello spermiogramma non erano brillanti. oggi il vostro collega non sa se eseguire o meno l'intervento o somministrare una terapia ormonale al fine di recuperare il recuperabile anche in previsione di una eventuale icsi, iui o fivet. Vi riporto i valori ormonali e dello spermiogramma attualmente eseguiti e vi sarei grata se mi forniste un vostro parere. le mie perplessità sono: se l'intervento non dovesse essere utile potrebbe rivelarsi dannoso? sarebbe meglio fare la terapia ormonale al posto dell'intervento? è possibile combinarle entrambe e se si con quale tempisica? io mi preparavo a iniziare le stimolazioni ovariche, questo allungherà i tempi di quanto tempo? sono tempi giustificati dalla possibilità di un recupero, vista anche l'età di mio marito? vi ringrazio anticipatamente.

FSH 3,6 LH 4,5 E2 12 PRL 9,5 T 5,51

Spermiogramma:
-esame liquido seminale:astinenza 5 gg eseguito secondo who
volum 5ml
colore BIaNCO GRIGIASTRO,aspetto leggermente trasparente, viscosità normale, coagulaz non val.
fluidificaz dopo 60 completa

spermatozoi motili/ml 5 milioni
spermatozoi motili totali 25 milioni

spermatozoi totali/ml 8 milioni
spermatozoi totali 40 milioni

Percentuale di motilità 62,5%
rapid. progres. 20%
debol.progres. 40%
in situ 2,5%
immotili 37,5%

nemaspermi normali 31%
nemaspermi ANORMALI 69%
difetti: testa 29%....coda 25%....tratto intermedio 13%...altro 2%
,

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
l' intervento di varicocele è indicato comn questo seminale, se esami ormonali sono regolari. Cauytela va posta soprattutto in reòlazione all' età della partner cioè: se ha meno di 35 anni anni ok per intervento, se ha fra i 35 ed i 40 anni intervento "alla sveltina", se ha più di 40 intervento non ha significato. Le signore hanno un deìcadimento della qualità ovocitaria dopo i 35 anni che diviene veramente importante dopo i 40, controindicando dopo questa età qualsiasi terapia andrologica per non perdere tempo prezioso.
[#2] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
età 36 anni. quindi intervento quanto prima. della terapia ormonale che ne pensa? grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
in assenza di alterazioni ormonali non ne vedo la necessità, ma non vedo dosaggi ormonalinel suo post.
[#4] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
avevo interpretato la sua frase " intervento alla sveltina" con l'indicazione di farlo velocemente cioè quanto prima. i dosaggi ormonali sono riportati nel mio primo post prima dello spermiogramma. sono tutti nei ranger di riferimento. fdh 3,6 lh 4,5 prl 9,5 T 5,51 estradiolo . La ringrazio
[#5] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
sono caduta in fraintendimento mi scusi, nel rispondere al suo ultimo post pensavo erroneamente si riferisse all'intervento, invece lei parlava della terapia ormonale come infatti le avevo chiesto. Quindi riassumendo, si al trattamento chirurgico e no a quello ormonale visto i dosaggi. la ringrazio vivamente per la cortesia e l'attenzione accordtami
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esatto: consiglio ora chirugia, vista la normalità del quadro ormonale.
[#7] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
Le rinnovo i miei più sentiti ringraziamenti. Sarei felice di conoscere ancora i suoi parere in futuro. L'aggiornero' sul nostro percorso. Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
peonto presente ed agli ordini. Scusi la battuta, faccia sapere se vuole.
[#9] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
Buonasera Dott. Cavallini. E' trascorso diverso tempo ma oggi vorrei aggiornarla sulla situazione, credo che possa servire per esperienza e anche per altri utenti. Mio marito a maggio si è sottoposto all'intervento, e io spontaneamente dopo solo un mese sono rimasta in attesa. Sara' merito dell'intervento? Io credo di si! Cordiali saluti gravida in 30° settimana.
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
beh, delle volte, ci prendiamo. Congratulazioni.