Utente 291XXX
Salve, vorrei chiedere un consulto per quanto riguarda mio figlio oggi 14enne, nel 2012 e' stato sottoposto ad orchietomia del testicolo dx in seguito alla comparsa di un tumore ( e' stata applicata protesi). Come da prassi si sta sottoponendo ai controlli periodici (ogni mese) per controllare i marcatori, ecografie ogni tre mesi, fino ad oggi tutti i valori sono stati nella norma. Nell'ultima ecografia pero' si e' evidenziato un varicocele di 2° grado e due cisti acquose benigne (una di 2mm, l'altra di 6mm) al testicolo sx. Vorrei chiedere che tipo di relazione vi e' tra le due cose e vista l'eta' adolescenziale (puo' esserci piu' carico nel testicolo sano?), come mi consigliate di agire (e' il caso di intervenire sul varicocele vista la situazione? e sulle cisti? c'è possibilita di riassorbimento delle cisti?)
grazie anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
nessuna relazione fra le due cose. L' intervento di chirurgia in epoca preadolescenziale è indicato in caso di:
varicocele di grado elevato (il suo è di II grado quindi basso grado) e alterazioni della maturazione testicolare (che non compaiuono dal referto ecografico). Niente fanno quelle cisti.
Quindi personalmente me ne straei tranquillo, facendo comunque sempre riferimento ad un medico in carne ed ossa piuttosto che ad uno via web.
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Ovviamente stiamo seguendo il tutto tramite specialisti, ma avere informazioni in piu' è sempre di conforto, grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora ok