Utente 285XXX
Salve a tutti e la prima volta che scrivo qui.
Ho 18 anni 19 ad aprile... e ho cominciato a fare sesso da parecchio ormai.. e non ho mai avuto nessun tipo di problema.. ma nell'ultimo anno ho cominciato ad avere problemi di ejaculazione precoce, in pratica non ho più la stessa durata che avevo prima e tutto questo è davvero deprimente per un ragazzo di 19 anni.
Vorrei anche dire una cosa molto importante, in passato quando facevo sesso avevo la cattiva abitudine di trattenere con la forza lo sperma, tutto questo ha portato ad un problema fisico che mi sono accorto di avere, non so bene come spiegarlo, si tratta di un ingrossamento che va dalla base dei testicoli all'ano quando e quando ho un erezione diventa anche più grosso.. ogni tanto questa cosa mi porta dei dolori.. e mi è capitato raramente di fare uno starnuto e di avere un dolore improvviso, per via dello sforzo, in quella zona li ingrossata.. vorrei anche dire che questa cosa non so se sia possibile, ma ricordo che quando avevo circa 14 15 anni per una scommessa con gli amici misurai il pene in erezione, per curiosità l'ho rifatto oggi, ed ha 2 centimetri in meno! forse è solo una mia impressione, forse è fantascienza questa cosa.. prima di consultare un medico scrivo qui.. perchè è davvero difficile alla mia età questa situazione ed è anche difficile dirlo a chi potrebbe aiutarti.
una volta su un forum come questo se non proprio questo.. lessi di un ragazzo che aveva probabilmente avuto lo stesso problema.. e gli avevano risposto che era un problema similprostatico! però non so dirvi con certezza cosa sia..
Un altra cosa che mi capita, è che dopo aver praticato l'atto della masturbazione che effettuo quotidianamente sia per piacere personale sia per cercare di risolvere tale problema, e che dopo l'ejaculazione, vado in bagno per urinare.. mi è capitato alcune volte di avere un bruciore intenso durante la fuoriuscita dell'urina ...
Purtroppo non so se mi sono spiegato bene, per qualsiasi altra domanda sono a disposizione.. spero in una vostra risposta perchè sono davvero disperato, un grazie in anticipo a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
alla sua età in genere è l' ansia che retrae il pene, a meno che non si instaurino riflessi nervosi dovuti ad infiammazione degli organi pelvici: prostata, vescichette seminali. L' eiaculazione precoce può dipendere o da fattoiri ansiosi o da fattori infiammatori di cui sopra, che possono anche loro dare i bruciori, che peraltro potrebbereo essere dovuti ad infiammazioni dell' uretra che non provoca nulla a livello eiaculatorio o del pene. Come vede la situazione si gioca fra problemi infiammatori e/o psicogeni più o meno indipendenti. Detto questo non possiamo fare diagnosi di qua, per cui consulti collega dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
grazie per la risposta, ma non credo si tratti di ansia.. ho avuto una vita sessuale piuttosto attiva e non ho mai avuto problemi.. poi è successo questo.. ripeto avevo la cattiva abitudine di trattenere la fuoriuscita dello sperma quindi di spingere con non so quali muscoli il pene..
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Glielo ho ben detto che non so cosa possa essere, peraltro ricordi bene che la diagnosi spetta al collega che la visiterà.
[#4] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
il problema e che non ho il coraggio di dirlo in famiglia e quindi non riesco a are una visita... magari se potete indirizzarmi direttamente da uno specialista qui a bari.. ci vado da solo.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
alla urologia universitaria dell' ospedale.