Utente 292XXX
Salve, ogni tanto ho dei battiti veramente eccessivi per lo più quando svolgo attività fisica, ma anche per esempio sono fermo e mi vengono. Il cuore inizia a battere a una velocità veramente elevata a tal punto che mi trema il petto e persino la maglietta si nota, inizio a sudare tutto, nemmeno dopo 3 ore di palestra suderei così veloce, non riesco a camminare cioè faccio una fatica impressionante. Per cercare di far cessare questi battiti metto la mano dove c'è il cuore per sentire i battiti più intensamente, smetto di respirare il battito accelera (3/5 battiti al secondo), finchè ad un certo punto il cuore non fa una pausa di 1 secondo e poi riprende in maniera normale come quando si corre rallentando fino a tornare normale, respiro, trattengo il respiro fincè posso, lo ripeto finchè il battito non rallenta. La prima volta mi è successa circa 5 anni fa, poi da allora li ho sempre avuto, un paio di volte a settimana, oggi quasi più, l'ultima volta mi è successo circa 1 mese e mezzo fa 2 mesi mentre stavo facendo salto con la corda.
Circa 2 anni fa sono andato a farmi visitare, e i dottori mi hanno fatto l'esame dell'holter (macchinetta che registra i battiti per 24 ore), purtroppo in quelle 24 ore che ho portato l'holter, non ho avuto questi battiti, bensi ho fatto un po' di sport, e l'holter ha registrato quei valori, io ho detto alle dottoresse che l'hanno tolto che non aveva registrato ciò che doveva, ma non mi hanno ascoltato e alla fine è uscito che ho dei battiti innocenti....
Vorrei sapere cosa ho veramente, e se si potrebbe fare qualcosa.

p.s:come ho detto siccome i battiti non sono frequenti, dopo l'holter non ci ho più dato importanza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' fondamentale che lei ripeta un holter, in modo da registrare l ECG durante il disturbo.
Ci sono anche degli apparecchi (comunemente chiamati CardioBip) che si affidano al paziente per 15-20 gg e che il paziente stesso applica al torace solo nel momento del disturbo.
E' fondamentale che inoltre esegua un Ecocolordoppler cardiaco
Arrivederci
cecchini