Utente 295XXX
Salve vorrei cortesemente un ' informazione. Mia madre soffre della sindrome del tunnel carpale e avverte formicolio soprattutto a livello delle prime 3 dita della mano, perde sensibilità (cadono gli oggetti di mano) e ogni tanto il dolore le prende tutto il braccio. Questa sintomatologia prende entrambe le mani,con gravità alla mano destra,come si evince dalle varie analisi. Le è stato diagnosticato l'intervento,che lei per tanti motivi preferisce fare da un chirurgo plastico. Vorrei cortesemente sapere il costo dell'intervento,la sede ove si opera (ospedale o clinica) e se ci sono controindicazioni finali... Dovrà effettuare una terapia di riabilitazione presuppongo,ma c'è il rischio di perdere l 'uso della mano se l 'operazione non va a buon fine (con tutto ciò che si sente)? Può aspettare sino all'estate visto l'aggravarsi della sintomatologia ?

Ringrazio anticipatamente
cordiali saluti Laura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

l'interventuo può essere fatto tranquillamente con il Sistema Sanitario Nazionale; il chirurgo qualificato per farlo è il chirurgo della mano, l'ortopedico, il plastico e anche il neurochirurgo (si tratta di una patologia "multidisciplinare").

L'unico requisito necessario è che il chirurgo, qualsiasi sia la sua specialità tra quelle sopra elencate, abbia la sufficiente esperienza sulla mano: infatti, pur trattandosi di un intervento considerato "di routine", va fatto con le debite accortezze, perchè le complicanze di questo intervento (come di tutti gli interventi effettuati sui nervi periferici), per quanto infrequenti, sono fonte di molti problemi per il paziente.

Molto spesso vediamo grosse sottovalutazioni su questa patologia, soprattutto da parte dei pazienti (ma non solo).

Buona giornata.