Utente 193XXX
Buonasera,
a mio padre è stato diagnosticato il prolasso della mitrale. Volevo capire se possiamo definirla una malattia, la gravità della stessa e se, rispetto ad altri, mio padre ha una possibilità maggiore di avere un infarto o complicazioni varie.
Sarebbe necessario anche per me effettuare un ecocardiogramma o è sufficiente l'elettrocardiogramma?
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La diagnosi di prolasso della mitrale e' una diagnosi Ecocardiografica. Non ha senso parlare di prolasso mitralico senza una ecografia.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Naturalmente mio padre ha effettuato l'ecocardiogramma ma volevo capirne la gravità e capire se dovrei effettuare anche io questo controllo.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se ha effettuato l'ecocardiogramma (il che non era chiaro dal suo primo post) dall'esame si hanno notizie circa l'entita' del prolasso e della eventuale insufficienza valvolare.
Riporti l'esito dell'ecocardiogramma in modo che io possa esserle di maggiore aiuto.
Arrivederci