Utente 292XXX
Egregi Dottori, gentili Dottoresse,
ieri pomeriggio mentre ero al lavoro (sono un impiegato d'ufficio) ho cominciato ad avvertire un lieve dolore all'altezza dello sterno, spostato più verso la cassa toracica destra. Oggi questo dolore è leggermente aumentato. Non è un dolore costante, lo avverto soprattutto dopo movimenti o durante alcune posizioni. Per esempio adesso seduto alla scrivania non avverto alcun dolore.
È un dolore pungente e leggermente oppressivo, come se "tirasse" o "spingesse". Premetto che sono una persona abbastanza ansiosa e ipocondriaca e premetto anche che verso la fine del mese di febbraio 2013 ho svolto un ECG in seguito a dolori al pettorale sinistro. Esito: tutto a posto.

Devo preoccuparmi per tale dolore e dunque chiamare il medico o andare in pronto soccorso oppure può essere semplicemente un dolore intercostale? So che non è facile una diagnosi via web ma un vostro consiglio mi rassicurerebbe.

Grazie mille, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
considerata la sua giovane età, le possibilità che il dolorie siano di origine cardiaca sono pressocchè nulle.
E' ovvio che se vuole una maggiore rassicurazione debba comunque affidarsi al suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Egregio Dr Martino,
La ringrazio per la sua gentile risposta che mi ha gia rassicurato, prenderò certamente contatto anche con il mio medico curante.

Buon lavoro, cordiali saluti