Utente 295XXX
Buongiorno, sono una donna di 49 anni e da un pò di tempo che all improvviso avverto un battito forte al petto, che dura qualche istante giusto il tempo di accorgermene ,ho da premettere che soffro di ansia da quando 13anni fa persi mio marito, ho seguito anche cure x l ansia , ma poi decisi di smetterla visto che nn avevo dei grandi risulati con i farmaci ed io sono contro i farmaci nn ne prendo quasi mai tranne che per dolori di testa , sono stata per un periodo meglio ma mai guarita del tutto dall ansia ci coinvivo , ho avuto anche tachicardia in passato ma i medici mi hanno sempre detto colpa dell ansia ,sono stata dal medico gli ho parlato di questo fenomeno la pressione è nella norma 120/70 i battiti normali infatti nn ho alterazione di battiti durante questo fastidio ma solo ansia, paura che mi possa venire qualcosa ed allora mi rinchiudo in me stessa ed anche quando poi scompare l ansia nn mi fa vivere ho paura che possa ripetersi, volevo fare un elettrocardiogramma ma ho paura , lo so che sbaglio , io penso che tutti questi fenomeni siano solo ansiosi , non ho mai avuto problemi di salute neanche un raffreddore , è solo che quando anche questo battito nn me lo fa io sento come se volesse farlo un sobbalzo ed allora ecco il panico , vivo come una persona malata di cuore che ha paura anche a muoversi , affanno , ma se nn ci penso mi passa , la prego dottore mi dia un consiglio lo so è da stupidi nn contrllarsi ed avere paura e se avessi qualcosa di certo il cuore nn fa scherzi ma sentendomi dire da anni che tutto ciò che ho è solo un fattore ansioso , come vertigini , caldo , freddo, sensazione di svenimeto, ma mai svenuta . l ansia mi ha levato anni di vita però questo battito al petto che è un fenomeno più recente mi da pensiero , per tutto ciò che mi sento dovrei avere tutte le malattie del mondo per questo mi faccio coraggio e penso sia sempre ansia , questo battito capita all improvviso nn durante sforzi e di più la notte già il cuore lo sentivo dapertutto specie a letto dormo pochissimo da 13 anni un paio d ore è già tanto ma anche se poco dormo malissimo mai un sonno profondo, può dipendere dal cuore tutto questo ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
come da lei specificato, il suo problema è solo di natura ansiogena, che spesso si accompagna a fenomeni secondari e quasi mai pericolosi come tachicardia e talore extrasistolia. Effettui per sicurezza un Holter ECG e dei controlli sulla funzionalità tiroidea, ma in linesa generale può star tranquilla, il suo cuore è ok.
Saluti