Utente 264XXX
salve dottori ho 30 anni e circa 2 anni fa mi hanno asportato la cistifellea in chirurgia generale nel mio paese .Volevo chiedere alcuni approfondimenti sulla questione ma la cistifellea è un organo ? una cisti di cui si puo fare a meno non riesco a capire se si perchè la rimuovono cosi facilmente ? si dice per non far riformare ulteriormente calcoli ma cmq l'organo viene a mancare è una ghiandola tipo le ghiandole sebacee a cosa la paragonereste a livello di importanza?e poi spesso avverto fortissimi dolori che partono dalla schiena fino ad arrivare allo stomaco che si risolvono con gastro protettore mi spiegate qualcosa in piu ? grazie cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La colecisti quando è "ammalata", ossia produce calcoli o è affetta da altre patologie. deve essere tolta altrimenti creerebbe più danni al nostro organismo. La colecisti è una specie di serbatoio della bile ed in sua assenza la bile viene riversata continuamente nell'intestino.

I disturbi da lei riferiti, di probabile pertinenza gastrica, devono essere valutati con visita diretta.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore e grazie per la precedente risposta ho una visita la prossima settimana .Per pura curiosità dottore le volevo porre una domanda che sembrerebbe non avere molto senso ma mi serve una risposta secondo lei tra i due casi quale è piu grave ?prolasso valvola mitrale con pressione alta o non avere la cistifellea le chiedo questo per pura curiosità grazie infinite e p er i consigli buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La mancanza della colecisti può non avere alcuna conseguenza, mentre il prolasso della mitrale nei pazienti ipertesi può comprare un rigurgito di sangue dal ventricolo sinistro all'atrio sinistro e da qui potrebbe refluire nei polmoni con complicanze respiratorie (e con necessità di intervento chirurgico).

Cordialmente


[#4] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore e'stato chiaro cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore e'stato chiaro cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore e'stato chiaro cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' stato un piacere esserle stato di aiuto.

Saluti