Utente 269XXX
salve, 10 anni fa all'età di 19 anni, mi sono fratturato alla basa del 3° metacarpo mano dx, durante un allenamento in palestra. sul dorso della mano si era formato un accrescimento osseo che mi dava molto fastidio, sono stato operato nel 2004 ma l'osso si è riformato.dopo circa 10 anni ho deciso di fare un nuovo intervento, diceva il medico che si era formato del tessuto fibrocicatrizzante che ostacolava lo scorrimento dei tendini. il problema è che a bloccarsi è il polso e non i tendini estensori delle dita.ora mi chiedo cosa fare? durante questi anni ho fatto diversi esami rx, tac, risonanza magnetica ed ecografia.tutti dicono che le ossa sono apposto e non vi sono danni a livello tendineo.il problema però persiste nonostante 2 interventi chirurgici e terapie con onde d'urto., il polso si blocca in continuazione. ho il sospetto( si capisce che non sono un medico però) che il problema sia all'estensore radiale. può essere che si sia ristretta la guaina di questo tendine?dagli esami che ho fatto non dovrebbe risultare se sia questo il problema? il medico che mi ha operato ha detto di portare un tutore per 40 gg e di fare una cura di antiinfiammatori, e di ritornare quindi a controllo. grazie per una eventuale risp.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

tutto è possibile: è molto difficile darle una risposta attendibile senza poterla vedere direttamente e visionare gli esami strumentali.

Credo proprio che dovrà sentire un altro specialista, che, dopo averla visitata, le dirà cosa è meglio fare.

Dopo di che, sarà lei stesso a "tirare le somme" e decidere il da farsi.
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
dott. intanto grazie per aver risposto. la cosa che le voglio chiedere è se da questi esami che ho fatto è possibile capire se ci sia un restringimento della guaina del tendine oppure esiste qualche esame particolare? perchè il polso si blocca? è molto fastidioso e fa anche male quando ad es. prendo una cassetta con la legna oppure se sposto una sedia, e pure il trauma che ho avuto è alla base del metacarpo e non del polso. il dott che mi ha operato dice che qualche conflitto a livello tendineo nel polso c'è, ma di patologico non c'è nulla, e non è detto che intervenendo chirurgicamente con una tenolisi sull'estensore radiale, il problema si risolva.mah non so davvero cosa fare?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo, nessun esame strumentale può da solo sostituire la visita specialistica: la diagnosi, e quindi la terapia, è il risultato dell'integrazione di tutte queste cose.

Per questo le suggerivo di sentire anche un altro specialista: magari 4 occhi vedono meglio di 2....
[#4] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
si ho capito, in questi 10 anni ho sentito il parere di 5 specialisti. Alcuni non erano favorevoli nel fare l'intervento altri si.il problema è che il polso si blocca in continuazione anche nei più semplici gesti quotidiani. tra 40 gg avrò un ulteriore controllo dal medico che mi ha operato, vedremo cosa mi dirà. le farò sapere..
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.
[#6] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
dott. mi scusi ancora se la disturbo. ho consultato il medico che mi ha operato, egli sostiene che il problema dovrebbe essere all'estensore radiale lungo.siccome dagli esami non si evince nulla di patologico, il dott. dice che l'unico modo, se io sono d'accordo è quello di aprire lungo il polso, il canale tendineo fino a salire al muscolo.sinceramente sono un po titubante e poi non mi va di tenere una cicatrice enorme sull'avambraccio. così le volevo chiedere un consiglio, non credo che vada contro i principi del forum, da una ricerca che ho fatto su internet ho visto che a careggi c'è un ottimo centro di chirurgia della mano. se provassi a rivolgermi lì? lei cosa ne pensa? grazie per una sua risposta.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Penso che bisognerebbe ragionare su dati certi.

Se non l'ha fatta, conviene eseguire un'ecografia dinamica, che potrebbe evidenziare la vera causa del "blocco".

Solo a diagnosi ragionevolmente certa, si può programmare l'intervento.
[#8] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
va beh! grazie per la risp.vedrò un po se riuscirò a risolvere questo problema!
[#9] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
va beh! grazie per la risp.vedrò un po se riuscirò a risolvere questo problema!
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.
[#11] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
salve dott.Leccese, alla fine ho deciso di interpellare un altro specialista, sono andato al cto di Firenze, mi sono quindi spostato fuori dalla mia regione che è la Campania.Questo dott. ha visto tutte le rx che ho fatto in questi 10 anni, e ha detto che quasi sicuramente la frattura non era solo alla base del 3 metacarpo, ma anche al trapezoide e probabilmente anche allo scafoide, questo ha comportato uno scivolamento all'indietro in particolare del 2 metacarpo e di conseguenza si sarà allentata la puleggia degli estensori radiali. quindi diagnosi totalmente diversa dalle altre che mi hanno detto fino ad ora. mi ha chiesto di fare, come anche lei mi diceva,una ecografia dinamica, una rx comparativa con l'altra mano e una nuova tac, però vuole che gli esami li faccia lì a Firenze, in particolare la tac, perchè dice che quella che mi hanno fatto qui nella mia città, non è una buona tac.Vorrei un suo parere, Lei cosa pensa, è possibile che il metacarpo si sia spostato all'indietro? questo medico che ho consultato, sentendo anche altre persone, mi hanno detto che è molto competente.Grazie per una sua risp.cordiali saluti
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Difficile per me darle un parere sulla base di una totale assenza di dati clinici e strumentali.

Se il Collega le ha fatto una certa ipotesi diagnostica e prescritto alcuni esami, ritengo che si debba affidare con fiducia e seguire le sue indicazioni, escludendo altri pareri.
[#13] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
ok! la ringrazio
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
[#15] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
dott. Leccese, mi scusi ancora se la disturbo. le vorrei chiedere un ulteriore parere. ho fatto l'ecografia dinamica al polso e si evince che a livello dorsale della mano si apprezza perdita della regolare morfologia e struttura della porzione distale del tendine estensore breve del carpo che risulta circondato da un manicotto ad alta ecogenicità (fibroso) che si estende ad conglobare i tendini del 2 e 3 raggio e l'estensore radiale lungo del carpo. il diametro traverso del tendine estensore radiale breve nel punto patologico risulta di 13mm. nelle manovre di flesso estensione del polso, nel punto in cui il tendine stensore lungo del pollice passa sui tendini del 2 compartimento si apprezza discinesia del tendine estensore con click percepibile. non si apprezzano significativi reperti alla valutazione doppler delle masse. il piano corticale osseo risulta liscio e conservato con la sola eccezione millimetrica irregolarità alla base del 2 metacarpo. profondamente ai tendini si apprezza formazione cistica a goccia, contenuto omogeneamente anecogeno e peduncolo di connessione con la sottostante articolazione carpica. la lesione presenta estensione di mm14 ed è da riferire a ganglio artrogeno occulto. si ipotizza lesione del tendine estensore radiale breve del carpo in corrispondenza della sua porzione preinserzionale che necessita di conferma con rm dedicata con mdc. a settembre avrò la visita dal chirurgo, lei cosa pensa, si può fare qualcosa? ho fatto già 2 interventi ma non ho risolto nulla, per questo motivo mi sono deciso a spostarmi in un'altra regione e di rivolgermi ad uno specialista che si occupa solo di chirurgia della mano!! grazie
ma è possibile che una frattura ha portato a queste conseguenze?
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Difficile che una frattura determini questo tipo di problema ma, si sa, in medicina tutto e' possibile.

Credo che il consultare uno specialista per discutere con lui quale sia la soluzione migliore nel suo caso, sia la cosa migliore da fare.
[#17] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
va bene, a sett. avrò la visita specialistica. se le fa piacere la terrò informata. buona sera.
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.

Buone vacanze.
[#19] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
salve dott, sono stato nuovamente a firenze e abbiamo deciso di fare un nuovo intervento,spero che questa sia la volta buona che riesca a risolvere il problema, visto che sarà la terza operazione.il chirurgo della mano ha fatto diagnosi di impingement di erc br in es exeresi carpal boss. intervento previsto : tenolisi, resezione cmc. sembra che ci sia stata una lesione del estensore breve radiale e la cicatice che si è formata ha avvolto anche l'estensore radiale lungo. inoltre c'è discinesia del tendine estensore in corrispondenza dell'incrocio con elp. Lei cosa ne pensa?perchè ho sempre dei dolori fortissimi al polso e sembra che lungo l'avambraccio si spezzi il tendine?
[#20] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Direi che l'ipotesi diagnostica del Collega giustifica ampiamente i suoi disturbi.

Pertanto, non resta che procedere chirurgicamente.
[#21] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dott. grazie per le risposte date sempre in tempi celeri. anche nel pregresso intervento che ho fatto l'8 marzo a Battipaglia, mi è stato detto che si è trattato di un intervento di tenolisi, ma sto sempre punto e a capo!! non capisco cosa hanno fatto!! così su consiglio di amici che praticano la boxe sono andato a Firenze, dal prof. Ceruso me ne hanno parlato bene!! che sia la volta buona? ho dei dolori foritssimi e fastidiosi, sembra che il polso sia arruginito!!! grazie la terrò informata, questo forum è molto utile!!
[#22] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ceruso e' bravissimo!
[#23] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio mi da fiducia!!
[#24] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ne sono contento!
[#25] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
salve dott.Leccese, ho fatto l'intervento alla mano, direi che questa volta è andata molto meglio, sono trascori circa 25 giorni. i tendini estensori radiali non scattano più, l'unica cosa è che il movimento di estensione e flessione del polso risulta un po rigido. cmq posso dire di essere soddisfatto dell'intervento, il prof. Ceruso è davvero in gamba!! inoltre ho potuto constatare che al cto di Firenze c'è una buona sanità pubblica. Grazie per tutte le volte che ha risposto alle mie domande. Buona giornata!!
[#26] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Altrettanto a lei.
[#27] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dott. Leccese, mi scusi se la disturbo ancora, ma vorrei nuovamente un suo parere.Oramai sono trascorsi 2 mesi dall'intervento e ho ripreso una buona mobilità del polso, ma inizio a sentire nuovamente lo scricchiolio dei tendini e il polso si inizia a bloccare di nuovo, sul dorso della mano c'è sempre una tumefazione abbastanza vistosa e ho sempre dolore articolare anche quando semplicemente scrivo con la penna, mi sembra di non uscirne più da questa situazione è diventata un'ossessione..Ho prenotato un nuovo controllo da ceruso tempo di attesa fine febbraio. Le vorrei chiedere ma questi scricchiolii dolorosissimi che ho sia sul lato radiale che su quello ulnare non è che possano derivare da qualche lesione dei legamenti o da una pseudoartrosi?? Anche se credo che il chirurgo che mi ha operato se ne sarebbe accorto.In quali esami strumentali si evidenzia un eventuale problema dei legamenti. mi diceva ceruso che la tumefazione al dorso della mano è una sinovite, tumefazione che come le dicevo c'è ancora adesso dopo il terzo intervento che faccio e sinceramente mi sono stancato.Questo caso mi sembra una tela di penelope,non arrivo una soluzione. Grazie per un suo consiglio, e mi scusi se ogni poco la disturbo
[#28] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Escluderei la pseudo-artrosi, facilmente rilevabile con una semplice radiografia.
[#29] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
grazie per rispondermi ogni volta che le chiedo un consulto.Per capire se è un problema dei legamenti c'è qualche esame strumentale?? Prima dell'intervento ho fatto 2 rx comparative,una tac e una ecografia dinamica.mah!! non capisco perchè quando sollevo un peso, nel rilasciarlo il polso va a scatti e fa male!! va beh vedremo cosa mi diranno nuovamente a firenze, grazie mille e buona serata!!
[#30] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come esami strumentali ha fatto praticamente tutto (manca solo la RM).

Solo una valutazione diretta da parte dello specialista le potrà dire qualcosa in più.