Utente 246XXX
buongiorno ho 36 anni ed il mio look consiste nel rasarmi a lametta la testa(causa calvizia) e nel tenermi una bella barba nero corvino spesso invidiata dai miei coetanei che hanno gia' la "barba sale e pepe".alla barba ci tengo tantissimo anche perche' l'ho sempre desiderata e lo ho avuta completa in tarda eta'(29 anni in su).ora ho gia' da anni una bella barba nera ma proprio perche' ci tengo vorrei porre una domanda:regolarmente perdo 10/20 peli al di di barba e subito spaventato mi rivolsi al medico di base,endocrinologo,dermatologo..mi dissero che e' una perdita normale e fisiologica variabile da individuo ad individuo,e non posso dargli torto infatti nonostante la perdita quotidiana la mia barba a distanza di mesi e' sempre uguale senza anomalie od altro,pero' mi incuriosisce una cosa:circa una volta all'anno ho l'abitudine di rasarla a zero con il regolabarba per poi tenerla di nuovo "lunga"(10mmcirca),ecco la cosa che mi incuriosisce e' che dal giorno della rasatura in poi per mesi non noto piu' la perdita di alcun pelo o ne noto molto meno,come e' possibile che da un giorno all'altro la situazione si "capovolga" cosi' velocemente?o forse magari e' dovuta alla lunghezza della barba che quando e' piu lunga tende al riccio e quindi il pelo che si stacca tende a rimanere impigliato negli altri e quindi poi ci faccio caso tutto in una volta? od al fatto che in certi periodi ci do' meno peso?..anni fa ho usato per periodi lunghi topsyn lozione (datomi dal dermatologo) nel periodo di "completamento"della barba,ho perfino pensato che in qualche modo possa essere la causa di questa strana cosa..comunque ripeto che la questione non mi sembra patologica in quanto sino ad oggi ho una bella barba nera invidiata da molti miei amici che nonostante abbiano piu' anni dei miei non hanno od hanno poca barba,ed invidiata anche dagli amici che c'e' l'hanno ma la loro e' gia' grigia...so che non sono l'unico perche' ho conosciuto altri barbuti che dicono di perderne parecchia ed altri che addirittura sostengono stupidamente che i peli della barba non si "cambiano"mai.non mi preoccupo piu' di tanto perche' ormai a distanza mesi ed anni ormai se fosse qualcosa di patologico penso che l'avrei gia' notato invece continuo ad essere soddisfatto e non noto anomalie pero' vorrei riuscire a capire questa cosa che i mesi prima ne perdo un tot ed i mesi dopo la rasatura non ne perdo piu' o quasi.ringrazio anticipatamente per le risposte che mi verranno date.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
in assenza di patologie, cosa che appunto non mi sembra possa esservi da quello che racconta, è verosimile la sua interpretazione e che cioè quando ha la barba più corta non nota la perdita dei peli perché sono più corti.
Come più volte scritto su queste pagine i metodi di rasatura non sono in grado di influenzare la fisiologia del bulbo pilifero (altrimenti avremmo risolto il problema della calvizie semplicemente tagliando i capelli, come si credeva una volta).
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
..no dott. ora e' da un paio di mesi che la tengo nuovamente lunga e non perdo manco un pelo,pero' ribadisco che a livello visivo non noto anomalie,anche quando perdevo 15/20 peli al di e me la sono rasata a zero non avevo notato nulla di strano..mi viene il dubbio che sia proprio una mia cosa fisiologica legata ai periodi stagionali.possibile?uso spesso crema idratante(omniskin 500) anche se ho la barba ma non penso possa essere il problema..comunque a questo punto ho anche smesso di preoccuparmi perche' se fosse una patologia avrei ormai riscontrato delle anomalie evidenti presumo.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Sono d'accordo con lei: smetterei di preoccuparmi prima che diventi una malattia vera.
Buon fine settimana