Utente 234XXX
Gentilissimi Dottori buonasera,
vi scrivo per avere delle informazioni su un sintomo che mi è comparso da diverse settimane. Mi riferisco a un dolore che sento premendo le ultime costole sul lato sinistro del torace. Il dolore è più forte e si sente bene se premo con i polmoni pieni d'aria mentre, a polmoni vuoti, fatico di più a trovare il punto dove prima si sentiva dolore.
Facendo dei movimenti con la schiena (tipo per sgranchirla) sento che il dolore, molto lievemente, compare anche nella schiena ovviamente sempre lato sinistro.
Non sono certo di aver preso una forte botta sulle costole ma non posso neanche escluderlo a priori. Certi giorni il dolore è più forte al risveglio altre volte fatico a trovare il punto dove mi faceva male. Il mio medico di base continua a insistere sul discorso dei dolori intercostali. Non ho ancora pensato a visite specialisitiche e volevo capire cosa mi consigliavate e che patologia provocano questi dolori.
Premetto che sono molto preoccupato poichè scrivo dalla zona di Casale Monferrato, tristemente nota alle cronache per le numerose vittime causate dal mesotelioma pleurico e chiramente i dolori che ho mi fanno pensare a questa malattia. Vi chiedo per l'appunto delucidazioni in merito. Un saluto.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
In effetti i sintomi da lei descritti non fanno pensare in prima ipotesi a qualcosa di preoccupante.
Il vivere in una zona a rischio per mesotelioma pleurico potrebbe giustificare un controllo con una radiografia del torace
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore buongiorno,
innanzitutto ci tenevo a ringraziarla per la risposta che mi ha fornito.
Volevo pero' dirle che per altri sintomi mi sono già sottoposto lo scorso anno a diverse radiografie di cui 2 al torace nel corso dell'anno (una per l'idoneità alla donazione avis, l'altra per motivi miei personali).
Entrambe non avevano evidenziato nulla (l'ultima era di inizio settembre 2012).
Il fatto è che anche il mio medico di base continua a puntare sul fatto del dolore intercostale basandosi solo sui sintomi da me descritti e non da una visita basata sul controllo manuale delle costole sulle quali provo dolore.
Secondo lei i sintomi da me descritti (dolore premendo, a polmoni pieni d'aria, sulle ultime costole soprattutto dal lato sinistro ma anche dal lato destro) possono essere segno di cosa?
Io mi sottoporrei anche ad un altra radiografia però, se non erro, non è che sia una cosa molto salutare viste le altre da me già fatte.
Ringraziandola nuovamente le porgo i miei più cordiali saluti.