Utente 299XXX
Salve a tutti.
Oggi ho avuto un rapporto anale con la mia ragazza. Poco dopo ho iniziato ad avvertire un dolore interno al glande, non ci ho fatto molto caso e dopo 10 minuti abbiamo proseguito con un rapporto orale. Arrivato a casa ho notato che facendo pressione sul glande sentivo un leggero dolore.
Cosa potrebbe essere? Devo preoccuparmi? Grazie in anticipo.

Volevo anche aggiungere che quando ho l'erezione il fastidio si fa sentire come se facessi pressione col dito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,Le ricordo che il pene,in erezione,è ingorgato di sangue e che,quindi,in misura maggiore o minore,risente del trauma legato al coito vaginale orale e,ovviamente,anale.Non c'è neseccità di allarmarsi ma di attenzionarsi,si.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

un "fastidio" al glande dopo un rapporto vaginale o anale non può essre legato ad infezioni ( serve del tempo perchè una infezione attecchisca e dia sintomatologia,) ma piuttosto9 fa pensare ad un fastidio "di tipo meccanico" legato allo sfregamento del glande
cari saluti