Utente 300XXX
Buongiorno, ho 25 anni (quasi 26) e da qualche tempo soffro di problemi di erezione...
I problemi non sono "generali" nel senso che le erezioni mattutine e quelle dovute a stimoli visivi come una scena erotica in un film (pornografico e non) si verificano senza problemi. Riscontro problemi nei momenti in cui lo stimolo sessuale è "live", per esempio un ballo in discoteca con una ragazza con vari "strusciamenti" ed addirittura durante un privèe con una spogliarellista in un locale di lap dance... Soprattutto questo ultimo punto mi lascia perplesso poiché la ragazza era veramente bella bella bella, io ero molto attratto fisicamente ma nonostante il balletto osè senza veli, l'erezione non si è manifestata.
Specifico che non ho mai avuto una vita sessuale molto attiva, le mie esperienze le ho fatte ma non con grande continuità.
Specifico inoltre che non provo alcuna attrazione verso gli uomini, quindi mi sento di escludere a priori una possibile omosessualità.
Immagino che il mio problema sia soprattutto di carattere psicologico, ma non ho il coraggio di andare a parlarne con il mio medico...
Spero qualcuno possa darmi un parere, attendo risposte.
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,è evidente che la Sua sensibilità ed educazione,no siano esaltate da donne occasionali,tantomeno da privè...Cerchi di coltivare una relazione sentimentale con una ragazza "tranquilla" che,set by step,La aiuti a maturare le esperienze sessuali con
la necessaria gradualità.Ne approfitti,comunque,per chiarirsi i,legittimi,dubbi che un giovane,perlopiù inesperto,ha sulla propria genitalità riproduttiva e sessuale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie della celere risposta.

Capisco appieno quello che intende, il problema è che questi fatti, uniti ad una timidezza abbastanza forte nei confronti delle donne, mi rendono difficile il cercare di instaurare un rapporto sentimentale... Detto questo, credo proprio di aver bisogno di un aiuto psicologico!

Cercherò il coraggio per parlarne con il mio medico curante...

Grazie ancora, cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni datele già dal collega Izzo, vedo che pure lei ha iniziato forse a comprendere la vera causa del suo problema comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille, ho letto i due articoli e mi sono fatto un'idea più precisa...

Una cosa vorrei precisare, poiché forse sono stato frainteso: l'episodio della spogliarellista è capitato per puro caso, non sono solito frequentare night club; è stato un fine serata con gli amici alternativo in cui mi è successo quel fatto che, ripeto, mi ha lasciato perplesso... Certamente non sto frequentando quei posti per cercare di risolvere il mio problema, mi rendo conto che riuscirei a risolvere ben poco... Certo è che in una situazione del genere mi aspettavo una "reazione" totalmente differente...

Ringrazio ancora per le risposte... Spero questa situazione si possa risolvere quanto più in fretta possibile.

Cordiali saluti, buona continuazione.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...è esattamente quello che sottolineavo.Il rapporto episodico non è fatto per Lei.Cordialità.