Utente 662XXX
Salve, io scrivo per mio nipote che ha 8 mesi e che purtroppo gli hanno dovuto asportare i testicoli il 22/04/2008 ( anche se ancora non si erano formati del tutto ci hanno detto! ) i quali erano non palpabili,bilaterali,troppo in alto e potevano diventare tumori se lasciati in quella sede addominale. Stiamo attendendo ugualmente i risultati della biopsia testicolare e altri esami cromosomici e ci hanno detto che il bambino si dovrà fare delle iniezioni di testoserone. E poi non vi è presenza di spermatozoi. Comunque questa è la relazione clinica che ci hanno rilasciato. Vi chiedo un commento su questa relazione e che futuro dovrà affrontare mio nipote? Ci sono strutture specializzate ( nel meridione ) per seguire per bene le future terapie? Ci sono ricerche/cure scentifiche per evitare la sterilità? Ci sono controindicazioni alla terapia del testosterone? Mi dareste qualche link che tratta questo argomento?
Grazie mille

Paziente giunto alla nostra osservazione per testicoli non palpabili..
Data la bilateralità., abbiamo eseguito, come da protocollo, dosaggio
ormonali FSH 11 6.5UIIL, ormone luteinizzante 5 .8UIJL; testosterone
O.lngImL, cariotipo 46XY, microdelezioni del cromosoma Y in corso.
Visti gli alti valori dei dosaggi dell’FSH si è deciso di procedere a
laparoscopia esplorativa senza test di stimolo al testosterone.
L’esplorazione del cavo peritoneale ha consentito di rilevare la
presenza di due strutture deferenziali che imboccano il canale con
ipoplasia degli elementi vascolari del funicolo che si sfioccano prima
di raggiungere il deferente. Si è pertanto effettuata esplorazione dei
canali inguinali dove non si sono repertate strutture riconducibili a
gonade, ma il deferente che termina a dava che sono stati asportati
ed inviati ad esame istologico.
Si dimette in data odierna con consiglio di praticare controllo clinico
ambulatoriale in 28/04/2008 ore 10 presso l’ambulatorio della
chirurgia pediatrica. Tra un mese dovrà praticare consulenza endocrinologia pediatrica con la dottoressa ………….. previo
appuntamento allo………
In età pre-pubere sarà possibile impiantare protesi testicolari se i
genitori lo riterranno opportuno.
22/04/2008

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,direi,al momento,di attendere gli esiti degli esami di genomica molecolare.Non ho ben compreso se i testicoli erano differenziati o meno e non capisco come si potessero ritrovare degli spermatozoi all'inerno di essi (a 8 mesi)...Credo che sia necessario un periodico controllo in reparti specializzati che,anche nel sud,non mancano.Ci tenga informati.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Da quanto ci scrive sembra che non siano state individuate strutture riconducibili a testicoli, per cui è essenziale l'esito dell'esame istologico. Condivido con il collega Izzo la perplessità sulla presenza di spermatozoi. Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 662XXX

Iscritto dal 2008
Innanzitutto grazie per avermi risposto così velocemente, poi vorrei precisare una cosa in merito agli spermatozoi.Io intendevo che ci è stato riferito che rimarrà sterile e non che hanno trovato la presenza di spermatozoi nelle gonadi. Che significato ha " testicoli differenziati o non "? Ma l'esame di genomica molecolare o l'esame istologico sono la stessa cosa ? E che tipo di esami sono?

Grazie di nuovo
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la ricerca di microdelezioni del cromosoma y é uno degli esami di genomica molecolare.Attendiamo l'esito degli esami istologici.Cordialità
[#5] dopo  
Utente 662XXX

Iscritto dal 2008
Volevo puntualizzare che gli esami di genomica molecolare e quelli istologici hanno dato "esiti negativi", quindi sotto questi aspetti ci siamo un pò "tranquillizzati". Quello che voglio sapere adesso è se queste terapie di testosterone che mio nipote dovrà intraprendere nella sua vita sono sicure o ci sono dei rischi/controindicazioni? Grazie di nuovo per tutto
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
I testicoli sono i principali produttori di testosterone.Se Qualcuno lassù li ha creati,é evidente che,in caso di loro assenza ,si debba provvedere al compenso farmacologico.Cordialità