Utente 273XXX
Egregio Dottore,ho 36 anni e sono stata operata per via laparoscopica di una piccola ernia ombelicale poco più di 6 mesi fa',da un po' di gg avverto dopo qualche sforzo,quando sono a letto coricata sul fianco( senza fare nessuno sforzo),oppure quando alzo le braccia per prendere un oggetto in alto,o se sono appoggiata con la pancia su di un tavolo,dei dolori come dei spilloni e poi un forte bruciore sempre nello stesso punto,poco più sopra dell'ombelico,cosa può essere?grazie della cortese risposta,distinti saluti.Cosima

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,

non è facile rispondere senza una visita diretta, che ritengo necessaria. La zona è infiammata, rigonfia ?

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della tempestiva risposta Dott Cosentino,no la zona non è gonfia...sicuramente farò un controllo dal chirurgo che mi ha operata non appena ritorno nella mia città perché sono fuori,....nell'attesa vorrei sapere cosa potesse essere perché francamente non ho pace,può trattansi di rigetto alla rete dopo' 6 mesi? Come mi comporto nell'attesa? Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Al momento l'unico accorgimento è quello di evitare sforzi eccessivi che mettano in tensione la zona. Può anche darsi che si tratti di una normale reazione all'intervento, ma solo la visita diretta può chiarire.


Cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
..ho fatto il controllo dal mio chirurgo,l'ecografia non ha evidenziato nessun problema solo la parete della protesi un po' infiammata e mi ha solo dato come cura per una settimana Toradol gocce...solo che i dolori non scomparsi,e siamo quasi a 1 settimana ,praticamente non devo alzare le braccia...non indossare cinture...non restare con la pancia piegata per tanto tempo...non dormire sul fianco per non sentire quel forte bruciore e quelle fitte come spilloni...fino a quando?... Eventualmente una risonanza potrebbe chiarire la situazione una volta per Tutte?Non so più che fare....suggeriemi qualcosa....
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non ci sono accertamenti per comprendere le cause del disturbo. Resta la clinica e la terapia che il chirurgo dovrá impostare.

Cordialmemte

[#6] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
...mi sembra di essere in un vicolo cieco....non credo che Toradol gocce possa risolvere la situazione.
grazie per la risposa.
[#7] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Egregio dottore,la ringrazio anticipatamente della risposta,e' normale che quando mangio un po' di più,quando mi abbuffo un po' insomma,avvertire un sottile dolore dove c'è la rete? Come se quando lo stomaco aumentasse di volume la pancia mi "tirasse " proprio dove c'è la rete?...nel caso volessi pianificare una gravidanza ci saranno problemi?se quando mangio un po' di più mi da questa sensazione ...non oso immaginare il 9 mese di gravidanza.grazie infinite
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Probabile ci sia un'alterazione della sensibilità legata alla sezione di minime terminazione nervose, ma con il tempo dovrebbe tutto rientrare.