Utente 119XXX
Salve dottori vi scrivo per chiedere un vostra parere. La mia fidanzata è stata dal ginecologo, il quale dopo alcuni esami, ha diagnosticato la candida albicans di grado severo. Gli ha prescritto zoloder 200mg da prendere per sette giorni a giorni alterni, da ripetere il mese successivo. Inoltre le ha consigliato di farmi fare la stessa cura.
Da premettere che non ho mai accusato sintomi e tuttora non noto nulla, è necessario che la faccia anche io la cura? ma soprattutto devo seguire la stessa posologia?
Ho letto che può bastare anche una sola somministrazione da 150mg.
Inoltre leggevo alcune controindicazione relativamente all'intervallo QT e torsioni di punta specie se associati ad altri farmaci. Cosa può comportare questa cura?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,in presenza di una candidosi nella partner femminile,anche il maschio dovrebbe sottoporsi ad una visita e ricorrere ad una profilassi,per evitare che si verifichi il fenomeno del ping-pong nella coppia.In medicina,prima si pone una diagnosi e poi si prescrive una terapia.Comunque,le terapia contro la candidosi sono facilmente gestibili e con effetti collaterali assai modesti . Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore allora farò una visita medica. Ho visto che lei esercita anche a Napoli. e' possibile farla da lei la visita?