Utente 103XXX
Buon pomeriggio,
ho 25 anni e già nella prima adolescenza mi sono accorta di avere una frequenza cardiaca “alta”. So che la regolarità dei battiti viene considerata tale dai 60 ai 100 battiti al minuto e la mia frequenza è quasi sempre fra gli 80 e i 90 battiti al minuto. Anni fa ho fatto un elettrocardiogramma perché mi ero fissata potesse esserci qualcosa nel mio cuore che non andava, ma per fortuna il medico mi disse che era tutto ok.
Il medico curante, inoltre, mi incoraggia a fare sport, in quanto “stress positivo” che, una volta a riposo, mi terrebbe i battiti più calmi. Questo inverno, infatti, mi sono dedicata ad attività sportiva in palestra. Tuttavia, essendo un’ansiosa (forse ipocondriaca sarebbe più esatto!), mi capita di avvertire delle palpitazioni e anche le più normali “fitte” che ogni tanto capita di avvertire nella zona toracica, se concentrate a sinistra, mi danno motivo per rimanere ansiosa per diverse settimane...ad ascoltarmi e quindi ricominciare con l’ansia, ecc… Un cerchio che non si chiude mai!
La mia domanda pertanto è la seguente: è consigliata una visita cardiologica completa per la frequenza di battiti elevata? Dovrei fare un elettrocardiogramma sotto sforzo?
Ci tengo a chiederlo ad un esperto perché non voglio circondarmi di visite mediche solo per delle paure.
Quando è consigliata una visita cardiologia in giovane età?
Ringrazio anticipatamente!
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Da quanto riferisce sembra, con buona approssimazione, che la causa dei suoi disturbi non sia cardiaca, ma psicologica. Una visita cardiologica và sempre fatta prima di iniziare un'attività sportiva ,indipendentemente dall'età e quindi le consiglio di rifarla....ma questo a prescindere da eventuali problemi che a mio giudizio non dovrebbe avere....
Forse è il caso di rivolgersi ad uno psicologo perchè alla sua età dovrebbe vivere più serenamente......
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio!
A settembre, prima di riprendere l'attività sportiva, farò una visita come da lei suggerito.
Nel frattempo, lavorerò su me stessa!
Grazie