Utente 305XXX
Salve. Espongo il mio problema in breve.Dopo l'eiaculazione indipendentemente se derivante da rapporto o da masturbazione,sento dei dolori che si manifestano in modo acuto e fastidioso alla successiva erezione,generalmente notturna.L'unico rimedio è quello di andare ad orinare per far cessare l'erezione e quindi il dolore.Anche con il pene non eretto sento un leggerissimo ma tollerabile fastidio.Ma è matematico il dolore alla prima erezione.
Preciso che non è una cosa nata all'improvviso,ma mi accompagna più o meno da sempre! E poi ho il pene leggermente ricurvo verso il basso..non so se può essere un dettaglio,poichè nelle normali erezioni non provo alcun fastidio!
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,quanto tramesso non e' molto chiaro in quanto una dolenzia post eiaculatoria ed erettile si manifesta in tempi brevi e non in un successivo monento.A naso,senza poter vedere di persona,penserei ad una brevita' del frenulo e/o ad una fimosi parziale ma,ripeto,solo una visine diretta puo' essere esaustiva.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
cosa non è chiaro precisamente? la dolenzia post eiaculatoria ho detto che si presenta nelle successive erezioni. L'arco temporale è relativo,perchè per es:se l'eiaculazione avviene per le 21:00 e alle 23:00 o l'01:00 ho un'erezione,questa sarà dolorosa.Cioè è dolorosa la prima erezione successiva all'ultima eiaculazione. Non so se mi spiego bene...il punto centrale comunque è questo: a me dopo una eiaculazione fa male il pene non appena si presenta la prima erezione!