Utente 229XXX
Salve, ieri pomeriggio mentre ero al lavoro, seduto davanti al pc, iniio a sentire un dolore che col passare dei secondi dalla parte bassa della schiena destra si irradia sempre di più sul fianco e verso l'addome, inizialmente mi sposto un pò e il dolore sembra essere sopportabile (mi capitò gia verso gennaio) tuttavia col passare dei minuti diventa sempre più forte tanto che per alleviare un pò la sofferenza dovevo piegarmi verso il basso, mi alzo dalla sedia per cercare sollievo e sembra che inzialmente le cose andavano meglio, mi sono risieduto e il dolore tornava ancora più forte, mi alzo di nuovo e vdo in bagno, il dolore sembrava passato ma inizio a sudare freddo e ad assumere un colorito bianchissimo, dopo nemmeno due minuti esco dal bagno e a stento mi reggo in piedi, mi siedo, il dolore sembrava passato ma inizio ad avere la vista offuscata, il mio titolare capisce che non sto bene e mi porta al prontosoccorso, durante il tragitto mi sentivo già meglio, dopo circa 15 minuti entro in ambulatorio, il medico mi visita facendomi alcune domande e mi fa fare una iniezione di spasmex, mi prescrive spasmodil mattina e sera, ecoaddome e mi dimette con sospetta colica renale.

ora vorrei sapere cosa c'entravano il pallore, la sudorazione fredda e il quasi svenimento con visione a macchie nere e vista offuscata?
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Giovanotto,
tutti i dolori molto violenti e repentini, come appunto la colica renale, possono essere accompagnati dai cosiddetti "disturbi neurovegetativi", come nausea, vomito ed - appunto - abbassamento della pressione del sangue. Quest'ultima si manifesta esattamente con i sintomi che lei ha accusato. La colica renale è però quasi sempre il segno di di un problema del rene o delle vie urinarie che deve essere chiarito sempre quanto possibile. Pertanto, è indispensabile che il suo medico curante le faccia eseguire gli accertamenti idonei, a partire da una ecografia dei reni e delle vie urinarie. Le consigliamo a proposito la lettura di questo nostro articolo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1194-coliche-renali-trattare-sintomi-risolvere-problema.html

Saluti
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore, il medico del pronto soccorso mi ha prescritto una visita urologica ed un Ecoaddome completo.