Utente 302XXX
da circa un mese ho dolori diciamo all'ano quando sto seduto;ho fatto una visita da un proctologo e la diagnosi è la seguente:piccolo trombo emorroidario a dx,sfintere normotonico,emorroidi di III grado con esiti di piccoli rombi emorroidari,non sangue ampolla rettale regolare.Mi consiglia triade e Psilloge.Chiedo gentilmente cosa mi consigliate perchè ad ora sento sempre male qundo sono seduto.Sono costretto ad operarmi?quale cura secondo voi sarebbe meglio fare dato che con quella che sto facendo non ho ottenuto alcun risultato?vi ringrazio ancora della vostra cortesia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come noto non è consentito fornire indicazioni terapeutiche via internet; tuttavia posso dirle che le terapie mediche possono risultare spesso utili per arginare i fenomeni acuti, ma la patologia di base, se confermata essere di III grado, andrebbe in teoria trattata in maniera chirurgica. Poi, è chiaro, anche in base all'età bisognerà vedere se si tratta di una soluzione conveniente oppure se può essere più saggio continuare con le terapie mediche.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

il collega che mi ha preceduto ha fornito una ottima risposta.

la domanda che li pone dovrebbe essere stata posta anche al collega che l'ha visitato realmente e che avrebbe avuto la possibilità di una valutazione complessiva in base alla sua età, le comorbidità (malattie di cui è affetto ed alle terapie in corso per queste eventuali malattie già diagnosticate), all'anamnesi e cioè porle delle brevi domande per conoscere meglio la sua storia clinica, per poter alla fine dare la risposta alla domanda che lei ci ha posto.

ci tenga informati

cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
ringrazio per la sua squisita cortesia:Non sono stato eusariente:ho 69 anni, ho subito a gennaio una TURP per la prostata,al momento soffro di questo malessere quando sto seduto.So bene che non possono essere chiesti consulti per interventi,ma volevo sapere un suo parere su questa mia diciamo malattia di emorroidi di terzo grado che al momento con il triade e il topster per 10gg ripetibili dopo un mese non hanno sortito alcun risultato.Al momento e da quando è iniziazato questo problema 2mesi,(non sono sanguinolenti e non fuoriescono)non ho sentito alcun beneficio.Se dovesse continuare questo stato Lei cosa mi consiglia?grazie
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come già le ho scritto in linea di massima le emorroidi di III grado si trattano chirurgicamente, ma appunto in considerazione della sua età l'opportunità di intervenire deve essere ponderata in maniera più attenta del solito. Ciò che scrive però pone un dubbio sulla correttezza della diagnosi: le emorroidi di III grado infatti si definiscono così perché esse fuoriescono dal canale anale e perché per rimetterle dentro è necessaria una manovra manuale. Ma se lei scrive che non fuoriescono allora vuol dire che non possono essere definite di III grado! E questo, ovviamente, cambierebbe completamente l'approccio al problema. Allora, qual'è la vera diagnosi?
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora d.Spina:a seguito della sua delucidazione,per la quale anch'io mi ero posto il problema(non emorroidi sanguinolenti nè tantomeno fuoriuscita ma piccolo trombo emorroidatio a dx),cercherò un altro proctologo per una diagnosi,poi le farò sapere.Comunque non capisco questo diciamo fastidio solo quando sono seduto.
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Un trombo è una cosa ben diversa dalle emorroidi: deve fare chiarezza sulla diagnosi, altrimenti siamo qui a parlare di problemi riguardanti un ipotetico paziente che però non è lei!
Cordiali saluti