Utente 279XXX
Salve,sono un ragazzo di 29 anni,ho da sempre avuto il pene un po storto(penso sia congenito)verso sinistra in erezione, da flaccido pende a sinistra ma l'asta si nota che è dritta,non ho mai avuto dolore nella masurbazione e nei rapporti che ho avuto nemmeno le mie patner si sono mai lamentate,però ho dei dubbi che spero me li chiarirete voi:leggendo qui su questo sito ho letto alcune vostre risposte non mi è chiara una cosa,anche con il pene un po curvo(si tratta se non erro di una assimetria dei corpi cavernosi)si puo andare incontro a problemi erettivi?e c'è la possibilita che avendo questa leggera curva si formino placche o la fuga venosa?grazie e scusate per il disturbo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si allarmi inutilmente e si procuri una foto in erezione da mostrare eventualmente al medico curante e valutare
il grado di curvatura.Non esiste,secondo quanto ci trasmette,una possibilità reale che possa andare incontro ad una disfunzione erettile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
quindi con il pene curvo congenito non c'è nessun rischio,la ringrazio cordiali saluti dott.Izzo.
[#3] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
dottore,però vorrei sapere se è possibile che si formino delle placche o fughe venose dovute ad un pene curvo congenito,grazie cordialità.