Utente 278XXX
salve..da molti mesi dopo aver avvertito un forte dolore vicino all'ano non riesco più a controllare l'eiaculazione, che è divenuta molto precoce rispetto a prima come l'erezione più debole.Ho fatto gli esami del PSA e non ha rillevato nessuna anomalia. Per molti anni ho ritardato l'eiculazione molto frequentemente, può essere questa la causa??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.le utente

essendo una eiaculazione precoce di tipo secondario è essenziale la visita specialistica per valutare se sono presenti patologie che possono innescare tale problematica, eventualmente si consulti con il suo medico e nel caso anche con lo specialista andrologo.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile Dr.maretti

Il mio medico mi ha prescritto 5 compresse di prulifloxacina, secondo lei và assunto? anche perchè sò che l'assunzione dovrebbe essere molto superiore

grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Le ho gia' risposto che se e' di tipo secondario, va ricercata la causa per poi impostare la terapia.

Ancora cordialita'
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Maretti, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni su questa frequente disfunzione sessuale maschile, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.