Utente 310XXX
Gentili medici,vorrei solo una rassicurazione sul mio pene,lo so che le dimensioni non sono tutto e che la sessualità ha diversi fattori,detto questo vorrei sapere se un pene di dimensioni comprese a seconda dello stato di eccitazione tra i 14,5 cm e i 15,3 cm è una buona misura,comunque non faccia scalpore,vorrei una rassicurazione da medici tecnici,si dice che la media italiana si attesta intorno a queste misure,è vero?il pene l'ho misurato in modo corretto,con un righello partendo dall'osso pubico,inoltre ha letto che il micropene inizia sotto gli 8 cm,quindi nel mio caso se è vero che tra i 14/15 cm ai 20 cm c'è una bella differenza,è anche vero che c'è la stessa differenza tra gli 8 e i 14/15,grazie dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

fatta la premessa che tutto quello che ci scrive non denuncia alcun problema anatomico al suo pene, dobbiamo poi anche dirle che sempre queste questioni devono essere valutate in diretta da bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottor Beretta,la ringrazio delle sue rassicurazioni,leggendo il suo articolo il mio pene è abbondantemente nella media se non addirittura leggermente superiore,quindi tutti questi individui che si vantano di avere 20 cm o mentono oppure se è vero ce ne sono in ugual numero individua che hanno misure intorno i 7/8 cm se la media è quella,da un andrologo non riuscirei mai a procurarmi un'erezione dato che io sono una persona ansiosa,dal momento che mi rassicura su questo tema,non vedo dove siano gli estremi per effettuare una visita su un problema che non c'è,grazie dell'attenzione.




Distinti saluti Giampiero
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come spesso ripeto da questo sito, approfitti di questi "disturbi" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
grazie,prendo atto di quanto mi ha detto,farò al più presto una visita andrologica ma non per questo motivo,bensì per un'altra motivazione di cui abbiamo già discusso in un altro consulto,detto questo a partire da quale misura si parla di micropenia,la quale rappresenta una patologia vera e propria e non una turba psicologica,grazie.....


Distinti saluti.....
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se ha letto il mio articolo avrà capito che il problema non è semplice come lei lo presenta ; comunque, se vuole una misura, la maggior parte delle strutture, che si occupano di questo particolare problema anatomico, accetta che una lunghezza, in erezione, inferiore ai 7 centimetri può essere considerata una micropenia.

Si riletta attentamente comunque l'articolo già indicatole:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Ancora cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
grazie ancora dottore di rispondere sempre alle mie problematiche,un'ulteriore curiosità,c'è un legame tra le caratteristiche sessuali secondarie e la dimensione del pene?mi spiego meglio un individuo che ha spiccate caratteristiche androgene,faccio l'esempio di un grande attore cinematografico che conoscerà sicuramente:Charles Bronson,un individuo con queste caratteristiche:viso molto mascolino,struttura fisica asciutta e tonica,ha più possibilità di avere dimensioni maggiori rispetto ad individui con caratteristiche androgene meno marcate,tipo molti sex simbol del giorno d'oggi di cui non faccio nomi.....oppure non c'è alcuna correlazione?per esempio uin individuo con un viso molto dolce,poca barba,può avere dimensioni comunque grandi,o no?grazie mille,non vorrei che la mia discussione sia banale,ma è solo una curiosità,grazie mille....



Distinti saluti.....
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la sua osservazione può non essere peregrina anche se non sempre vi è una tale correlazione diretta.

Cordiali saluti.