Utente 311XXX
Salve,
riporto cosa mi è accaduto di recente in ordine cronologico:
una mattina mi facendo un brusco movimento col collo a letto ho avvertito come uno strappo, in seguiti ho avuto dolori al collo di media intensità (si accentuavano con determinati movimenti) per circa una settimana; in seguito i dolori sono spariti, ciò nonostante è ormai da circa 3-4 settimana che avverto una sorta di tensione, fastidio al collo, alle volte tale fastidio si irradia anche alla mandibola.Ruotando il collo inoltre avverto dei leggeri scricchiolii. Aggiungo che in passato ho sofferto altre volte di dolori al collo della durata di circa una settimana. A cosa può essere dovuto tutto ciò ed eventualmente che esami diagnostici posso fare (preferirei evitare i raggi se è possibile)?

Cordiali saluti e grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, oltre a consigliarle , in prima battuta, di rivolgersi ad un bravo fisioterapista che il suo medico le saprà di certo indicare, nel suo caso mi incuriosisce il coinvolgimento della mandibola.
La problematica della colonna cervicale non è sempre fine a se stessa, ma inserita nel generale contesto posturale dell'intera struttura corporea. La colonna va considerata ,in molti casi, un sistema di compenso di malposizioni che intervengono nei distretti inferiori ( bacino, ginocchia,caviglie, piedi) solitamente chiamate "Ascendenti", ma anche superiori, solitamente denominate "Discendenti" : fra queste la malocclusione dentaria è la più frequente.
Si tratta di in argomento prevalentemente clinico, affidato soprattutto alla sensibilità degli operatori che intervengono, e alla loro propensione a considerare il problema: non tutti concordano, in particolare , sul possibile ruolo della bocca, e non tutti sono in grado di rilevarlo se presente.
Di qui un comprensibile sconcerto del paziente.
Resta il fatto che se la fisiotrerapia non dovesse darle duraturi vantaggi, va considerata l'opportunità di consultare anche un dentista-gnatologo, esperto in problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) e della postura.
Le suggerirei di dare un'occhiata all'articolo linkato qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf