Utente 928XXX
Salve.
Da circa una settimana, dopo un rapporto intenso, avverto una sorta di dolore al glande, nella parte interna, in un punto preciso, che si manifesta quando mi sforzo quando voglio "aumentare la durezza" (scusate ma non so come esprimere la cosa)...si manifesta però solo quando il pene è semiflaccido, mentre quando c'è erezione no.
La mia partner è un po' "violenta", durante il rapporto mi ha provocato dolore sia stringendolo con le mani sia col sesso orale.
Non so se c'entra qualcosa, ma dopo il rapporto (e per la seconda volta) mi sono uscite delle bollicine in corrispondenza dei peli (ho notato che sembrano essere gli stessi punti) tipo brufoli, purulenti e dolorosi al tatto che si sono spenti dopo 4-5 giorni (ho utilizzato un detergente intimo a base di clorexidina).
Mesi fa (con un'altra partner) ho manifestato una postbalanite (probabilmente dovuta a candida) e in seguito anche una prostatite/uretrite (mi rivolsi al medico di famiglia che non mi spiegò bene e mi diede un antibiotico).
Di cosa si può trattare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Probabilmente dal suo racconto sembrerebbe trattarsi di una infiammazione provocata da una sorta di traumatismo indotto durante la sua performance sessuale, il riposo e l,igiene intima dovrebbero aiutarla a risolvere la problematica che se continuasse a manifestarsi,richiederebbe l'intervento dello specialista.

Un cordiale saluto