Utente 174XXX
Salve,

Recentemente ho effettuato il bilancio immunitario sul sangue causa affaticamento cronico di cuoi soffro da circa 10 anni,ho metalli odontoiatrici in bocca,non avrò modo di mostrare il referto al medico che me lo ha prescritto se non dopo la pausa estiva,ovvero Settembre,gli unici valori trovati non in range sono:


DOSAGGIO IMMUNOLOGICO
IgG2 (ID) <65 mg/dL Valore di riferimento 150- 640


BILANCIO IMMUNOLOGICO
Rapporto CD3+CD4+/CD3+CD8+ 2 > Ratio Valore di riferimento 1.0 - 1.5



Che chiave di lettura possono avere ? In extra i miei globuli bianchi sono sempre bassi ma in range da circa 20 anni ad adesso che ne ho 42.

Ho avuto un infiammazione alle tonsille con relativo ingrossamento lo scorso anno,mai avuta in precedenza,i tamponi orali negativi.

Grazie in anticipo a tutti voi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
gli esami mostrano un deficit selettivo di IgG2, che però da quanto riferisce non risulta clinicamente significativo.
Le cause dell'«affaticamento cronico» sono da ricercare altrove.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,

che tipo di disturbi possibili o riconducibili si evincano da al valore inferiore del IgG2 (ID) e dal maggiore del Rapporto CD3+CD4+/CD3+CD8+ ??


Una forma infiammatoria anche batterica ? soffro di prostatite cronica.

Grazie ^_^
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Un deficit anticorpale selettivo potrebbe essere responsabile di una minore risposta verso particolari antigeni, di conseguenza - ma non necessariamente - di una maggiore suscettibilità a certi tipi di infezione. Nel Suo caso specifico il quadro clinico non è quello di una immunodeficienza, per cui il Suo difetto è da considerarsi "silente" ed averlo rilevato si può considerare quasi un "incidente di percorso" dal momento che non giustifica il problema.
Saluti,