Utente 686XXX
dal 2003 oh problemi indolenzimento e prurito all emiscroto sn e mi anno prescritto una cura da fare pero pochi mesi dopo e ritornato il dolore e il pluritoprescrivendomi leoxacin500 e minocin 100nel 2005 la stessa cosa .
in data 18 05 08 cercando su internet o trovato un andrologo urologo e mi a dignosticato una prostatite cronica riacutizzata,placca calcifica corpo converso sinistro(induratio penis plastica-i.p.p)d.e di mantenimento prescrivendomi chimono 400 ed xatral 10.controllo tra un mese con esami urine,urinocoltura,spermiocultura,testosterone tot ,prolattina,lh fsh,beta estradiolo,psa tot .
da un po di tempo sofro di mantenimento erettile che mamno mano sta per diventare un problema forse di nervosismo perchequando sto per compiere latto sesuale mi cominciano a trmare le gambe e sudo tanto ora caro dottore mi potreste di per favore se ho un calo degli ormoni perche gli esami mi sono arrivati ora e il mio dottore non ce e in ferie. la mia eta e di 38aa.
esame culturale delle urine valore range di normalita
germe isolato
carica btterica assenza di sviluppo
esame colturale del liguido seminale
micoplasma pneumoniale negativo
neisseria gonorrhoeae negativo
streptococco betaemol.digruppo b negativo
miceti negativo
ureaplasma urealyticum negativo
gardnerella vaginalis negativo
stafilococco aureo negativo
enterococcus faecalis negativo
germi comuni negativo
marcatori tumorali valore range di normalita
psa totale 0,7ng/ml
ormoni valore range di normalita
LH 7,6mul/ml (1-9)
FSH 4,6mlu/ml (2-15)
prolattina 6,9ng/ml (3-17)
17 beta estradiolo <2pg/ml (fino a75)
testosterone 477,3ng/dl (300-1550)
esame delle urine valore range di normalita
sangue negativo
urobilinogeno normale
proteine negativo
glucosio negativo
peso specifico 1.025 (1.005-1.030)
bilirubina negativo
chetoni negativo
nitriti negativo
ph 6.0
leucociti negativo
colore giallo oro
aspetto torbito
esame microscopico del sedimento valore range di normalita
cellule epiteliali squamose rare (assenti)
urati amorfi numerosi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,
la sua storia è abbastanza "sfaccettata" e di non facile precisazione.
Potremmo trovarci di fronte ad un caso di infezione prostatica cronicizzata che spesso si accompagna a disturbi erettili
anche se mal definibili.
La diagnosi del collega sembrerebbe un po' troppo categorica per un soggetto di 38 anni e gli esami clinici non mostrerebbero dati patologici.
Cerchi di seguire i consigli del suo specialista oppure, nel dubbio, senta ilparere di un altro
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 686XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio dottore e che fin ora non cera il problema della disfunzione erettile ed perquesto motivo che adesso sono un po ansi molto confuso.
lei pensa che facendo questa cura che ora fa 15 giorni il problema puo andare via da solo perche il mio medico vuol fare altri accettamenti tipo l'ecocolordoppler penieno ed infiltrazioni (n. 8, una a settimana)per i.p.p cosa ne pensa e a che cosa vado incontro
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

personalmente, dopo una lunga esperienza nel campo della IPP, non ho mai visto risultati positivi dopo infiltrazioni della (ipotetica) placca.

Faccia l'ecodoppler e veda di seguire una eventuale terapia medica (
Qualche notizia in più su Induratio penis Plastica nelle "MinForma" o su www.erezione.org
cari saluti