Utente 105XXX
Gent.mo Dott.
sono una ragazza di 24 anni e da circa 10 soffro di linfedema (definito idiopatico). Mi sottopongo ormai da un pò a linfodrenaggio, carbossiterapia e assumo ciclicamente il Carvelin.
Volevo sapere se potesse essermi utile abbinare anche anche dei trattamenti di pressoterapia e se si a che pressione (se così si può dire) regolare il macchinario onde evitare danni! Siccome questi macchinari sono molto costosi potrebbe essere utile presentare un foglio medico al momento dell'acquisto?
Grazie anticipatamente, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
il linfedema cronico rappresenta una delle indicazioni alla pressoterapia.
Il trattamento va eseguito almeno inizialmente sotto controllo medico, in base al quale verrà stabilito il programma terapeutico più indicato nel Suo caso, da potersi eseguire poi anche mediante apparecchiatura personale.
Alcuni apparecchi per uso domestico hanno costi relativamente contenuti e comunque decisamente convenienti rispetto alla scelta di rivolgersi a centri specialistici.
Non saprei fornire indicazioni circa la possibilità di ottenere facilitazioni nell'acquisto, ma il rivenditore stesso potrebbe fornirLe queste indicazioni.
Le indico un articolo nel quale potrà trovare notizie che potrebbero esserLe utili:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/93-pressoterapia-sequenziale.html
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dott. Piscitelli,

La ringrazio per la cortese attenzione.
I diversi angiologi che mi hanno visitata non mi hanno parlato di pressoterapia poichè hanno definito il mio linfedema "strano". Effettivamente sparisce quasi del tutto in inverno e ricompare in estate (tranne in montagna). E' meglio evitare dunque l'acquisto del macchinario, dato che nessun medico mi ha indicato questa soluzione? L'unico ausilio suggeritomi sono stati, a parte il linfodrenaggio ecc, i gambaletti elastici ( 70 mmHg).
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Comprenderà la difficoltà di fornire a distanza un parere su una condizione definita "strana" da chi ha avuto la possibilità di valutarla dal vivo.
Appare sinceramente anche "strana" la prescrizione di un gambaletto da soli 70 den per un linfedema.
[#4] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dott. Piscitelli,

il mio linfedema è limitato (per fortuna) al dorso del piede e al malleolo. Fortunatamente con l'ausilio del gambaletto elastico ho i piedi sgonfi, anche se con questo caldo è un'impresa indossarli! Mi consiglia un'ulteriore visita angiologia? Premetto che ho già consultato quattro medici.

Cordiali saluti