Utente 232XXX
Dottore buongiorno e scusiamo ennesima richiesta di consulto.
41 anni, 92 kg, 8 sigarette al giorno

Esame cardiologico gennaio di 2 anni fa
Ultimo esame del sangue maggio. Perfetto

Periodo complesso, divorzio e perdita lavoro.
Sono in vacanza. Da qualche giorno avverto fame d aria, soprattutto stanotte, soprattutto quando mi girò sul fianco e , ovviamente, quando faccio le scale o lunghe salite. Anche se niente che costringa a fermarsi.

A questa si associano a volte palpitazioni.

Sto cercando di dimagrire e fumare meno, ma mi chiedo se questa fame d aria possa essere generata da un problema polmonare o cardiologico, o è solo da ascrivere all ansia.

Quest anni mi è capitata alcune volte, sono anche andato dal medico di base il quale mi ha controllato i polmoni etc e il cuore e mi ha detto che all esame in studio risulta tutto regolare,p e quindi non rilevava altri esami. Questo circa tre mesi fa.

È il caso che faccia accertamenti o sono in pericolo di vita. Non si se riportare questa mail anche a un pneumologia in questo sito.

Grazie e scusi il disturbi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei è in sovrappeso ed è fumatore, ed entrambe le cose spiegano la sua dispnea da sforzo.
Quindi puo fare due cose per se stesso...dimagrire e smetter di fumare.
Tutto qui
Arrivedèrci