Utente 275XXX
Buongiorno, vorrei ricevere un consulto per mio figlio di 16anni. (185cm, 102kg)
Circa 10 giorni fa ha avuto un forte dolore alla nuca con un po' di febbricola. Ci siamo recati al pronto soccorso poichè era domenica e qui ci hanno detto che non era nulla di grave e aveva un po' i linfomi del collo gonfi e la gola irritata.
Il dolore del collo non è mai passato completamente e non abbiamo più misurato la febbre.
Dopo un paio di giorni ha avuto dolori addominali e di stomaco con un po' di diarrea e il medico ci ha detto che si trattava di colon irritato dato che soffre d'ansia e ha avuto già di questi episodi che sono durati per mesi.
Da circa 3 giorni avverte un nodo alla gola con il bisogno di degludire spesso, e un senso di fastidio come se la gola fosse irritata. Ha inoltre dolore alla nuca e alla base del collo e avverte delle ghiandoline gonfie. Il medico che lo visitò in ospedale, controllò anche l'eventuale presenza di noduli e non ne riscontrò.
Siccome è un tipo super ansioso, potrebbe trattarsi di qualcosa di passeggero? O di qualcosa di serio come un cancro?
Ha i denti in cura e avverte dolore quando mangia al dente del giudizio che sta nascendo.
Il senso di nodo alla gola scompare mentre mangia e ricomincia alla fine, mentre il dolore sotto alla bocca continua per tutta la giornata.
Continua ancora ad avvertire un po' di mal di pancia e di stomaco durante la giornata.
Ha preso un OKI oggi a pranzo e un paio di giorni fa dopo la visita in ospedale.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Pensare ad un cancro a 16 anni mi sembra molto azzardato. Il nodo alla gola puô avere diverse origini, ansia, reflusso, problemi odontoiatrici o dell'articolazione tempro-mandibolare, ecc. Direi di iniziare ci una visita ORL e poi con una rivalutazione odontoiatrica/stomatologica.


Cordialmente

[#2] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Rinvio la risposta in quanto il consulto risulta ancora inevaso.


[#3] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Salve, la ringrazio per la risposta.
Ieri mattina siamo andati dal dentista che ha constatato che i denti del giudizio dell'arcata inferiore stanno perforando le gengive anche se non era ancora presente infiammo.
Siamo quindi andati dal curante che dopo una visita ci ha rassicurati dicendo che non erano presenti linfonodi nè altri gravi problemi ma soltanto una probabile infiammazione dell'ipofaringe dovuta all'aria condizionata etc.
L'assenza di linfonodi esclude la presenza di una neoplasia?
Ieri sera aveva ancora un po' di febbricola (37.5) mentre questa mattina niente
[#4] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è la mancanza di linfonodi ad escludere la neoplasia, ma la visita diretta dei medici.

Saluti