Utente 316XXX
Buongiorno. Sono stato operato di peritonite il 16/8/13 sera. Fino alla mattina seguente tutto bene fino che ho avuto l'elastomero carico. Dopo, nonostante le mie ripetute richieste di antidolorifici appropriati, mi è stato somministrato solo tachipirina, la quale non ha avuto nessun effetto. Il risultato è stato che sono rimasto paralizzato dal dolore che nel frattempo si è sommato a quello lobo-dorsale. Tutto ciò perdura fino al 19/8/13 (stamattina!) A complicare il tutto mi sta entrando muco nei bronchi. Tossire per espellerlo è uno strazio.
Voglio chiedere: La prassi di non somministrare antidolorifici e antinfiammatori è corretta?
Mi devo preoccupare dell'ostruzione nei bronchi che la posizione prona sta provocando?
Grazie in anticipo a chi vorrà aver cura di rispondere.
Gp.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Oggi esiste la chirurgia SENZA DOLORE è un suo inalienabile diritto. Lo faccia presente ai medici che l'hanno in cura!
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
E per le complicanze respiratorie in atto mi può rispondere? Grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
No. Deve parlarne con i medici che dovranno decidere quali misure adottare.
[#4] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
E per le complicanze respiratorie in atto mi può rispondere? Grazie in anticipo.