Utente 316XXX
Salve , volevo esporvi il mio problema , al raggiungimento dell eiaculazione ho avvertito una specie di dolore come mi tirasse il testicolo e la gamba e dopo un po mi ha portaro annebbiamento della vista e giramenti di testa.. Puo essere causa dell orgasmo ? Ora avverto un piccolo fastidio al testicolo destro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
probabilmente il disturbo accusato dipende dall'orgasmo che è un fenomeno ad alta intensità di piacere che nel suo caso ha coinvolto le fibre dolorifiche con attivazione del cosiddetto riflesso vagale che può comportare un calo repentino della pressione arteriosa con la sintomatologia da lei descritta. A questo punto è necessario capire cosa abbia indotto il tutto, probabilmente causato da una infiammazione delle vie seminali che comunque necessita di una valutazione in ambito specialistico per approfondimenti ed idonea terapia.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si ricordi che l'orgasmo è scatenato dall'attività del sistema nervoso simpatico con la liberazione di adrenalina ed altri simpaticomimetici e questi neuromodulatori possono, in alcuni casi, giustificare i suoi "sintomi.

Detto questo poi, in questi casi, è bene sempre sentire in diretta anche il proprio andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Vi ringrazio quindi se dovesse ripetersi devo farmi controllare ?
[#4] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Gli esami delle urine potrebbero essere efficaci ?
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Il problema non va sottovalutato dovrebbe comunque avviare dei controlli che potrebbero comprendere anche l'esame delle urine, ma il punto di partenza rimane sempre la visita specialistica.